Cronaca

Miramare, Contessa: «Sotto organico del 60%, non c'è neanche una segreteria»

La nuova direttrice: «C'è un potenziale enorme e spledido che deve essere valorizzato»

Andreina Contessa è stata nominata come nuova direttrice del Museo storico e del parco del castello di Miramare; mantovana e lauerata in storia dell'arte ha lavorato e studiato per 28 anni a Gerusalemme.

«Sono venuta qui per una supervisione e per un bisogno mio personale. La nomina è arrivata proprio mentre ero qua due giorni fa e decorre dal 3 luglio», commenta Contessa, come riporta il servizio del Tg Rai regionale.

«Pochi giorni ma davvero molto intensi mi hanno permesso di conoscere bene il luogo e soprattutto i suoi problemi ma è presto per fare dei veri è proprio piani», continua la nuova direttrice. «Sicuramente tutto qui va potenziato, poichè c'è un potenziale enorme e spledido».

Evidenziando poi alcuni aspetti critici prosegue: «Ho visitato anche tutte le strutture architettoniche che si trovano all'interno del parco e sono tutte i uno stato veramente difficile. Credo che si debba fare un grande progetto di rivalutazione del tutto. Credo inoltre che l'intento del Ministero fosse di "ricucire" anche il castello con il parco dato che fino ad ora sono sempre stati sottoposti a due amministrazioni diverse; è la prima volta che un'unica persona gestisce veramente tutto»

«L'organico è uno dei punti più dolenti della questione - conclude - dal momento che siamo sotto organico del 60%. Non c'è neanche una segreteria»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miramare, Contessa: «Sotto organico del 60%, non c'è neanche una segreteria»

TriestePrima è in caricamento