menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accolta in municipio la nuova direttrice della Scuola allievi agenti di Polizia

Maria Giulia Barbosio ha assunto la guida dell'importante struttura il 15 luglio scorso, in sostituzione del parigrado uscente Marco Bonato destinato ad altro incarico: "Sono già innamorata di questa splendida città"

La nuova Direttrice della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Trieste, il Primo Dirigente Maria Giulia Barbosio, è stata accolta ieri (mercoledì 7 agosto) in Municipio dal sindaco Dipiazza. La giovane neo-direttrice ha assunto la guida dell'importante struttura il 15 luglio scorso, in sostituzione del parigrado uscente Marco Bonato destinato ad altro incarico. Il sindaco le ha quindi espresso il benvenuto ufficiale della Città, sottolineandole fin da subito la grande rilevanza della Scuola non solo per il popoloso rione di San Giovanni che la ospita ma per Trieste tutta.

La rilevanza della scuola

“Motivo per cui – ha detto il Sindaco – è importante che essa venga mantenuta e dobbiamo tutti collaborare a questo fine.” Il Sindaco Dipiazza, nel corso del cordialissimo colloquio svoltosi nel tradizionale Salotto Azzurro, ha quindi illustrato all'ospite i principali temi dell'attuale favorevole momento e le prospettive di sviluppo nonché i tratti storici di “una città che è sempre stata speciale, e che ha avuto certamente, soprattutto nel '900, una storia difficile, complessa e, come sappiamo, per molti aspetti tragica, ma cionondimeno ricca di bellezza e capace di affascinare tutti coloro che la incontrano”.

La direttrice: "Già innamorata di Trieste"

La dottoressa Barbosio, palermitana di nascita e recentemente residente e operante a Roma, ha replicato dichiarando di essere “già fin d'ora innamorata di questa meravigliosa Trieste che vedo essere una città molto bella, con una elevata qualità della vita, oltre che ben frequentata da un turismo di livello”. Per quanto concerne la Scuola di San Giovanni ha pienamente concordato con il Sindaco nel ribadirne il grande valore storico e simbolico, ma anche operativo “per la Polizia di Stato di tutta Italia, per la quale la Scuola è stata in passato ma resta assolutamente anche oggi un preciso punto di riferimento”. In chiusura dell'incontro il Sindaco Dipiazza ha donato alla nuova Direttrice, quale segno di benvenuto e di buon lavoro, lo stemma rossoalabardato della Città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento