Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Barriera Nuova - Città Nuova

Usavano quello di un'anziana e caricavano la spesa: beccati due furbetti del pass per disabili

Il primo episodio coinvolge il furgone di una cooperativa sorpreso in via Carducci, mentre nel secondo caso il fatto è avvenuto in via Giulia. Tutti e due a distanza di pochi giorni

Nell'arco di una settimana la Polizia Locale di Trieste ha multato due "furbetti" del pass per disabili, ai quali sono state contestate sia la sosta vietata che l'uso improprio del contrassegno. Il primo episodio è avvenuto in via Carducci dove è intervenuta una pattuglia del Nucleo operativo territoriale per controllare "la presenza costante di un furgone che occupava lo stallo disabili". Dai controlli è emerso che il furgone (di una cooperativa ndr) possedeva un regolare contrassegno ma intestato ad un'anziana. La badante e l'amministratore di sostegno, tuttavia, non erano a conoscenza della sua esistenza. 

Il secondo episodio è accaduto qualche giorno dopo, questa volta in via Giulia: la pattuglia della Polizia Locale aveva notato un veicolo sullo stallo riservato con accanto una coppia intenta a caricare le borse della spesa. Il contrassegno sul cruscotto era regolare, intestato al figlio dei due, il quale però si trovava in tutt'altra parte della città.  Anche in questo caso è stata comminata la doppia violazione, uso improprio e sosta vietata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usavano quello di un'anziana e caricavano la spesa: beccati due furbetti del pass per disabili

TriestePrima è in caricamento