Dislessia e Patente, il nuovo progetto delle Autoscuole Bizjak per chi soffre di D.S.A.

Il progetto prevede un percorso di studio personalizzato con docenti e tutor dell'apprendimento, corsi specifici facilitati attraverso supporti multimediali e file audio e con la disponibilità di postazioni dedicate

Nato dalla collaborazione tra l' Associazione "Stelle sulla Terra" e le Autoscuole Bizjak, il progetto è destinato a sostenere i ragazzi con D.S.A. (Disturbi Specifici dell‘Apprendimento), B.E.S. (Bisogni Educativi Speciali) e disturbi dell’attenzione, nella formazione e nel superamento delll’esame per il conseguimento della patente di guida.

Un percorso di studio personalizzato con docenti e tutor dell’apprendimento, corsi specifici facilitati attraverso supporti multimediali e file audio e con la disponibilità di postazioni dedicate. Il tutto senza oneri aggiuntivi.

«Abbiamo fortemente creduto in questa iniziativa» interviene Stefano Bizjak «perchè era necessario colmare un vuoto.Tutto lo staff dell'autoscuola è stato formato dagli psicologi specializzati nei D.S.A. proprio per acquisire una didattica più efficace con i ragazzi dislessici».

Un percorso non limitato al conseguimento della patente di guida. I ragazzi, infatti, avranno la possibilità di partecipare ad una formazione di base nella quale apprenderanno nuove tecniche di studio anche tramite l’utilizzo di strumenti didattici compensativi. Potranno, così, sperimentare un metodo utilizzabile anche nel corso degli studi presso la scuola dell’obbligo e l’università.

Appuntamento, per la conferenza stampa di presentazione, venerdì 24 marzo 2017 alle ore 11.00 presso l’autoscuola Bizjak di Via Milano 31.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire in fretta, i trucchi per accelerare il metabolismo

  • "Scambio di persona", spunta un'altra versione sull'aggressione a Muggia

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

  • Maxi evasione per oltre due milioni di euro, nei guai autonoleggio con finte sedi in Slovenia

Torna su
TriestePrima è in caricamento