menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Enrico Ferri

Foto Enrico Ferri

Manca internet a San Giacomo, negozianti e cittadini inferociti sul piede di guerra

I lavori di posizionamento delle fibre ottiche di diversi operatori nelle vie San Marco e Concordia stanno causando serissimi problemi ai commercianti della zona e ai cittadini

È da domenica 20 novembre, dalle 22.00 che il servizio internet e i telefoni fissi a esso associati non funzionano a San Giacomo nelle vie San Marco e Concordia. Serissimi i problemi causati ai commercianti della zona che si sono visti azzerare il servizio, sia per quanto riguarda internet che il telefono fisso. 

20161123_113156-2La signora Monica Fegic, titolare della tabaccheria San Marco nella via omonima al numero 28: «È da domenica che non abbiamo telefono e internet e non sappiamo come fare», dice la signora trattenendo a stento la rabbia, per poi continuare tirando fuori dalla tasca una bolletta del telefono, «vede questa è appena arrivata, è la bolletta della Telecom, sono 180 euro che vogliono che paghiamo subito ma intanto non ci garantiscono il servizio e noi non possiamo lavorare».

Dello stesso tenore quanto dichiarato dal titolare della macelleria Equina al numero 34 della via San Marco, il signor Walter Treu: 20161123_114757-2«Guardi sono arrabbiato nero, per non dire altro. Qui i danni alla mia attività sono serissimi. Qua la gente chiama e sicuro crede che il negozio è chiuso e io intanto perdo clienti. Ma si rendono conto questi del danno che ci procurano? Ho chiamato il mio operatore, la Wind, che per quello che so fa capo alla Telecom perché usa una parte dei suoi impianti, e mi hanno detto che non sanno quando il problema sarà risolto che non dipende da loro. Ma intanto noi commercianti come facciamo a lavorare?», dice infine sbattendo un grosso coltellaccio sul tagliere del banco della sua macelleria.

Salutato il signor Walter, appena usciti dalla macelleria un capannello di persone: «Xe vergognoso, noi paghemo e no gavemo niente. No xe giusto», tra i tanti si fa avanti il signor Gianpaolo Rovatti: «Non abbiamo nessun servizio da domenica sera e quando abbiamo segnalato al 187 mi hanno detto che entro le 48 ore doveva essere ripristinato il servizio ma a oggi, che è mercoledì, noi ancora non abbiamo niente e continuiamo a pagare ovviamente, per un servizio che non c'è»

Più in là, la salumeria Marsi della signora, Erminia Zorn: «Mi son anziana», dice la signora trattenendo a stento la rabbia per poi continuare, «non è possibile che noi commercianti che siamo legati al telefono per le commissioni dei nostri clienti, per i fornitori e tutto il resto, dobbiamo essere lasciati senza un servizio che paghiamo profumatamente e senza nemmeno che questi signori ci informino e si scusino soprattutto per tutti i danni che ci stanno facendo».

Alessandro Tatarella, un abitante della zona 20161123_113706-2che si è fatto carico di segnalare il problema, ci ha spiegato che da domenica sera, quando il servizio telefonico fisso e internet è stato sospeso, ha chiamato diverse volte il numero del servizio clienti della Telecom, pur avendo la linea con l'operatore Wind Infostrada, ma che purtroppo «le promesse di un veloce ripristino sono state tutte disattese», dice per poi continuare, «Dovevano mettere tutto a posto entro martedì, ma addirittura alle ultime telefonate al servizio clienti 187 chiedendo informazioni, mi hanno risposto pure male. E intanto nella via dove abito, la via Concordia, non abbiamo internet e telefono. Ci sono persone anziane che sanno usare solo il telefono fisso che si sentono smarrite e che non possono ricevere telefonate o chiamare i propri cari. È una situazione assurda».IMG-20161123-WA0001-2

Nella serata di domenica, gli stessi cittadini ci segnalano che a causa del forte temporale, gli scavi per la posa delle fibre ottiche, proprio all'inizio della via San Marco si sono allagati e sembra proprio che quello sia stato il momento e forse una delle cause principali dell'interruzione del servizio internet e di telefonia fissa nella zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento