Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Divisione Julia, festa di fine d'anno: premiati anche alcuni giovani filmmakers

Atmosfera festosa per l'evento conclusivo dell'anno scolastico 2014 - 2015 dell'I.C. Divisione Julia al Palazzetto dello sport di Chiarbola:si sono svolte le premiazioni sportive e culturali dell'istituto, alle presenza di tutte le classi, con oltre 500 studenti

Atmosfera festosa per l’evento conclusivo dell'anno scolastico 2014 - 2015  dell'I.C.  Divisione Julia al Palazzetto dello sport di Chiarbola: nella giornata di mercoledì 10 giugno, si sono svolte le premiazioni sportive e culturali dell’istituto, alle presenza di tutte le classi, con oltre 500 studenti.

Fra gli allievi premiati anche i vincitori del contest promosso da Ipasvi Trieste nell’ambito del Progetto Scuola Video: “Emergenza, che fare?” era il tema del percorso di educazione e formazione sanitaria nelle scuole curato da Ipasvi con lezioni specifiche impartite alle terze classi della Scuola Divisione Julia, nel mese di aprile. Un’iniziativa finalizzata a spiegare ai ragazzi gli elementi di base utili alla messa in sicurezza della persona in difficoltà, a cura di Emanuele Quargnal e Maurizia Scarpa, del personale di ruolo del soccorso 118, per il coordinamento della responsabile infermieristica Barbara 000-2Brajnik.

Da quelle lezioni è nato il contest di video realizzati direttamente dai ragazzi con il cellulare, a gruppi di tre per ogni video produzione. Gli studenti hanno anche potuto contare sulla consulenza di un filmmaker professionista, messo a disposizione da IPASVI in fase di montaggio e post produzione. E nella giornata di ieri sono state premiate le classi III D, vincitrice assoluta con il lavoro degli studenti Francesca Santin, Beatrice Gessi e Filippo Bisoni, e la e III F – con gli studenti della Divisione Julia Caterina Gardone, Giada Germanò e Irene Salina, menzione speciale del contest. «ll progetto Ipasvi – ha anticipato il presidente Ipasvi Flavio Paoletti, che ha premiato i ragazzi - proseguirà certamente in occasione delle prossime stagioni scolastiche.

Ci sono momenti nei quali anche i giovani si ritrovano a dover affrontare piccole e grandi emergenze, e magari da soli, all’improvviso: è bene in questi casi che i ragazzi possano avere le cognizioni di base per  procedere a colpo sicuro se devono allertare il 118, oppure prestare i primi soccorsi».

Alle premiazioni hanno preso parte anche il dirigente scolastico Cinzia Scheriani, la coordinatrice dell’iniziativa Cecilia Trotto e la responsabile del Progetto “Educazione alla salute” Lorenza Comelli.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divisione Julia, festa di fine d'anno: premiati anche alcuni giovani filmmakers

TriestePrima è in caricamento