Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Torna "Musiche di Sconfine": cinque giorni di concerti, workshop e videoproiezioni

Dal 28 luglio al via la XII edizione. Cinque giornate di concerti e intrattenimento in Friuli Venezia Giulia e nella vicina Slovenia.

Alberto Novello

Torna per la sua XII edizione Musiche di Sconfine, cinque giornate all'insegna di concerti e intrattenimento dal vivo che coinvolgeranno il territorio della Regione Friuli Venezia Giulia e della vicina Slovenia. Cervignano del Friuli, Nova Gorica, Sagrado, Staranzano e Capriva del Friuli saranno le location di Musiche di Sconfine in cui si succederanno esibizioni e concerti di band emergenti di diversi generi musicali, videoproiezioni e workshops.

L’iniziativa musicale si terrà nelle giornate di lunedì 28 giugno, giovedì 1 e venerdì 2 luglio e infine nell’ultimo fine settimana del mese, ovvero venerdì 30 e sabato 31 luglio. La musica e i giovani saranno ancora una volta i protagonisti di Musiche di Sconfine, un progetto realizzato dal Gruppo Area di Ricerca Dobialab dal 2009 con l’obiettivo di favorire ogni anno l'incontro, l'aggregazione e la partecipazione della comunità locale con altri paesi europei e regioni italiane.

Il programma musicale

Live Musiche di Sconfine incomincerà lunedì 28 giugno alle 17.30 con Alberto Novello che presenterà il workshop/lecture audiovideo “Strumenti del Passato per Estetiche del Futuro” alla Casa della Musica di Cervignano del Friuli.

Giovedì 1° luglio alle 12 ci si sposterà oltre confine nella vicina Slovenia nell’atrio del Municipio di Nova Gorica con l’avantjazz di Francesco Cusa & The Assassins. Suoneranno al sax tenore Giovanni Benvenuti, al basso Ferdinando Romano, alla batteria Francesco Cusa e canterà Valeria Sturba oltre a suonare theremin, violino e live electronics. Seguirà poi l’esibizione del gruppo sloveno di improjazz TiTiTi con Jure Borsic al sax alto, Jošt Drašler al contrabbasso e Vid Drašler alla batteria. L’evento è stato realizzato in collaborazione con Jazz@trij e Festival Ubrane Note.

Venerdì 2 luglio si tornerà di nuovo in Italia a Sagrado nel Parco Milleluci in collaborazione con Preto?nice, Kud Morgan, Ubrane Note. Alle 20 si esibirà il gruppo sloveno Pantaloons di shakin’ music con Luka Beli? al sassofono, Alja? Marke?i? al sousafono e David Nik Lipovac alla batteria. Seguiranno poi gli italiani Mamuthones e Marco Fasolo con la musica psichedelia di Alessio Gastaldello che suonerà la farfisa pianorgan e il synth, le voci di Francesco Lovison e Marco Fasolo, che suonerà anche la chitarra, e Andrea Davì alla batteria. La serata della prima parte degli appuntamenti di Musiche di Sconfine si concluderà con un allestimento video dell’italiana Hybrida Light Show.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna "Musiche di Sconfine": cinque giorni di concerti, workshop e videoproiezioni

TriestePrima è in caricamento