Martedì, 16 Luglio 2024
La scoperta

Scoperto un documento inedito di Italo Svevo

Si tratta di una lettera scritta da Italo Svevo datata 9 aprile 1927, rinvenuta negli archivi storici dell'Università degli Studi di Trieste durante le attività di ricerca per l'allestimento di una mostra virtuale in occasione del centenario dell'Ateneo

TRIESTE - Un documento inedito di grande valore storico e lettario è stato presentato nel corso della sessione pomeridiana del convegno "Dal reale al virtuale: sistemi museali a confronto", tenutosi oggi, 12 maggio, presso il Castello di Miramare. Si tratta di una lettera scritta da Italo Svevo datata 9 aprile 1927, rinvenuta negli archivi storici dell'Università degli Studi di Trieste durante le attività di ricerca per l'allestimento di una mostra virtuale in occasione del centenario dell'Ateneo.

Il merito del ritrovamento va al dottor Lorenzo Ielen, PhD di UniTS, che si sta attualmente occupando delle ricerche archivistiche sotto la supervisione scientifica della prof.ssa Tullia Catalan. Fondamentale è stato l’aiuto fornito dalla dott.ssa Sonia Bertorelle, capo dell’Ufficio gestione sistema documentale di Ateneo. "Il documento è stato ritrovato in maniera quasi casuale - ha spiegato Ielen - . Il lungo lavoro di ricerca messo in atto per l'organizzazione di una delle mostre storiche virtuali legate alle celebrazioni del centenario dell'UniTs ha portato alla consultazione di numerose buste, in una di queste si trovava la lettera". 

La lettera

"Si tratta di una corripondenza tra il rettore della neonata università Giulio Morpurgo e Svevo. Il rettore, nell'aprile 1927, chiese a tutti gli insegnanti ancora in vita della Scuola di Commercio Revoltella, scuola creata per volere testamentario del Barone e sulla cui base è stata costruita l'università, di rispondere a un breve questionario di carattere autobiografico. Era infatti sua intenzione ricordare il corpo insegnante della vecchia scuola all’interno dell’annuario universitario 1926-27. Svevo rispose a stretto giro di posta, stilando la lettera in questione. In virtù della sua particolare natura (si tratta della risposta a un questionario) e del suo contenuto, questa lettera presenta delle curiose analogie con un curriculum vitae".

Un altro centenario

Il documento appartiene all’Università degli Studi di Trieste, ed è conservato nel suo archivio storico. "L'aspetto interessante è che si tratta di un compendio delle relazioni tra Italo Svevo e la scuola Revoltella - ha aggiunto Ielen -. Ha quindi un valore particolarmente significativo per l'UniTS nell'ottica del Centernario". La lettera verrà esposta nella mostra virtuale che l'Università sta preparando in occasione del Centenario, offrendo ai visitatori un'opportunità unica di avvicinarsi alla storia e alla vita di Italo Svevo. Questo ritrovamento assume un particolare rilievo anche in relazione al centenario della pubblicazione del celebre romanzo "La coscienza di Zeno", che sarà celebrato nel 2023 attraverso una serie di eventi promossi a Trieste grazie alla collaborazione tra il Comune, il Museo Sveviano, l'Università degli Studi di Trieste, il Teatro Stabile Rossetti e la Fondazione lirica Teatro Verdi. La scoperta di questo documento inedito di Italo Svevo aggiunge un tassello importante alla conoscenza della vita e dell'opera di uno dei più grandi scrittori triestini, arricchendo il patrimonio culturale dell'Ateneo e della città stessa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto un documento inedito di Italo Svevo
TriestePrima è in caricamento