Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

Nelle prossime ore Fedriga firmerà l'ordinanza che prevede l'obbligo di mascherine solo in caso non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza di un metro. Sarà dunque obbligatorio averne una con sé

La mascherina non sarà più obbligatoria all'aperto, a patto di di riuscire a mantenere la distanza di sicurezza. Sarà tuttavia obbligatorio averne una sempre a portata di mano, per poterla indossare in luoghi affollati. Secondo quanto trapelato, questa sarebbe la principale novità nella nuova ordinanza del governatore Fedriga, che sarà firmata in queste ore e sarà operativa da domani, 4 giugno. Saranno inoltre "liberate" quasi tutte le attività economiche finora interdette dalle misure anti contagio. Tra queste non ci saranno, ad esempio, le discoteche, ma riapriranno i battenti i centri termali e le Spa. Il testo è ancora in lavorazione ma sarà reso pubblico a breve.

+++ Aggiornamento +++: In mattinata, fonti vicine alla Regione avevano dichiarato che le stesse regole sarebbero state valide anche per gli ambienti chiusi, ma la smentita è arrivata poco dopo la pubblicazione dell'ordinanza. Resta quindi attivo l'obbligo di indossare le mascherine al chiuso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Indietro fino ad inizio ottobre, nei 1432 positivi di oggi "pesano" i dati di Insiel

Torna su
TriestePrima è in caricamento