Cronaca

Domenica 26 maggio. Open Day in Porto nuovo. Il Programma

L’Autorità Portuale di Trieste, aderendo alla proposta dell’Associazione Terminalisti, promuove l’evento denominato “OPEN DAY” per la giornata di domenica 26 maggio 2013.In tale occasione sarà possibile effettuare una visita guidata con...

L'Autorità Portuale di Trieste, aderendo alla proposta dell'Associazione Terminalisti, promuove l'evento denominato "OPEN DAY" per la giornata di domenica 26 maggio 2013.
In tale occasione sarà possibile effettuare una visita guidata con autopullman agli impianti portuali del Punto Franco Nuovo.
Le modalità di partecipazione ed adesione all'iniziativa sono consultabili presso il sito dell'Autorità Portuale www.porto.trieste.it nella sezione "notizie".

PROGRAMMA OPEN DAY 2013

Data evento : 26 maggio 2013
La partenza del tour di visita del comprensorio portuale del Punto Franco Nuovo è prevista dal piazzale antistante il varco doganale n. 1 di Riva Traiana ;
la viabilità antistante sarà opportunamente regolamenta da apposita ordinanza in deroga ai provvedimenti esistenti.
Potrà essere prevista anche un'area per la sosta deiveicoli dei partecipanti al tour.
Si evidenzia che nelle immediate vicinanze, in adiacenza alla struttura balneare Ausonia, è presente la fermata del bus n.9.
In tale giornata dovrà essere prevista l'apertura del varcodoganale che normalmente nelle giornate festive rimane chiuso.
Per la realizzazione delle visite guidate è previsto il noleggio di un pullman con partenza nei
seguenti orari:
1) ore 9.30
2) ore 11.00
3) ore 12.30
4) ore 14.30
5) ore 16.00
L'intero percorso avrà una durata di circa 45 - 60 minuti.
In caso di maggiore richiesta, sarà possibile prevedere un secondo pullman con ulteriori partenze scaglionate ogni 45 minuti rispetto all a programmazione iniziale
.
PERCORSO
Il percorso come da piantina allegata, si articolerà lungo le arterie principali del Punto Franco
Nuovo con le seguenti modalità:
1) Inizio del tour dal varco I di Riva Traiana con percorso in direzione del Molo V;
2) Ingresso nel terminale del Molo V sud attraverso l'accesso al piazzale tra i capannoni 53 e 55.
Sosta e d iscesa dei passeggeri e visita al capannone frigorifero 55 con possibilità divisionare nello specchio acqueo antistante le motovedette delle Forze di Polizia
marittima nonché l'evoluzione di un rimorchiatore.
Tutta l'area in cui avverranno gli spostamenti a terra delle persone verrà recintata e posta sotto la vigilanza della sorveglianza portuale;
3) Risalita in pullman e reimissione nella viabilità portuale, in direzione nuovamente del varco 1, ed immissione nella strada sopraelevata del Punto Franco Nuovo con una panoramica suiterminali marittimi;
4) Ingresso al terminale del Molo VII ( percorso guidato tramite security molo VII) ed accesso nel piazzale contenitori con possibilità di sosta ,senza discesa ,dei passeggeri per visionare le operazioni portuali della nave contenitori in fase operativa e le evolu zioni di un rimorchiatore nello specchio acqueo adiacente;
5) Rip artenza sulla viabilità stradale " bassa "e raggiungimento del terminale Ro - Ro del Molo VI;
6) Ripartenza e sosta nel punto di ristoro portuale alla radice del Molo VI. Discesa controllata dei passeggeri con possibilità di utilizzo dei servizi igienici presenti nei locali.
Proiezione di un breve filmato del Porto di Trieste relativo alle attività svolte nello scalo.
Nell'area antistante opportunamente recintata è prevista la visione di un locomotore utilizzato per le manovre ferroviarie portuali;
7) Ripresa del tour con proseguimento nella viabilità "bassa" fin o al terminale di Riva Traiana con relativa visita del terminale Ro - Ro a bordo del pullman (percorso guidato tramite security del terminale ) ;
8) Completa mento del tour con uscita dal varco 1 .

Una unità del 118 sarà presente nel Punto Franco Nuovo con base ope rativa presso il punto di ristoro.
Durante tutto il percorso il pullman verrà scortato dai mez zi della sorveglianza portuale ; lo stesso personale sarà presente nelle soste previste lungo il percorso stesso.
L'ingresso dei visitatori nelle aree portuali sa rà reso possibile previo opportuno preventivo accertamento dell'identità dei singoli partecipanti ; la prenotazione del posto sul pullman avverrà tramite una idonea struttura che provvederà a trasmettere i dati identificativi dei partecipanti alle forze di polizia.
Dopo il nulla osta da parte delle stessee qualora non sussistano impedimenti, gli interessati potranno avere accesso alla struttura portuale.
Le persone accreditate all'accesso al Porto dovranno esibire il proprio documento di riconoscimento valido prima di salire a bordo del pullman .


( CLIKKARE PER INGRANDIRE )

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica 26 maggio. Open Day in Porto nuovo. Il Programma

TriestePrima è in caricamento