rotate-mobile
Salute / Barriera Nuova - Città Nuova / Piazza dell'Ospitale

Donatori di sangue: Fvg primo in Italia ma calano le donazioni di plasma

Il dato è stato diffuso in occasione dell'open day al centro di raccolta trasfusionale. Il direttore del centro: "37 donatori di sangue ogni 1000 abitanti, il tasso più alto tra le regioni, ma la popolazione sta invecchiando e ci sarà bisogno di una percentuale più alta tra i giovani

In Fvg ci sono 37 donatori di sangue ogni 1000 abitanti, un dato che colloca la nostra regione al primo posto in Italia. Si registra tuttavia un calo di donazioni di plasma nei primi cinque mesi del 2022. Lo ha dichiarato il direttore della Medicina Trasfusionale dell'ospedale Maggiore Massimo La Raja in occasione dell'open day al centro di raccolta trasfusionale. In tale occasione oggi, martedì 14 giugno, i donatori o aspiranti tali hanno potuto visitare, a piccoli gruppi ed accompagnati dal personale, il laboratorio di lavorazione ed assegnazione degli emocomponenti. Iniziativa creata non solo per raccogliere nuove adesioni ma anche per dare a chi dona o donerà un'idea del percorso a cui è destinato il frutto della loro generosa azione. Presenti all'incontro anche il direttore generale di Asugi Antonio Poggiana, il vicepresidente del Fvg Riccardi e il presidente del Consiglio comunale Panteca.

"Il Fvg - ha spiegato il dottor La Raja - è una regione autosufficiente per le donazioni di sangue intese come globuli rossi ma nei primi cinque mesi dell’anno c’è stato un leggero calo di donazioni di plasma, che si preleva con una procedura un po’ diversa. Il plasma è molto importante e permette di produrre farmaci plasma derivati tra cui albumina, immunoglobuline e fattori di coagulazione. Si tratta di un calo nazionale, forse dovuto al Covid, che ha avuto un’ultima coda tra gennaio e marzo, con conseguenti problemi sociali. Questo calo è preoccupante perché è di portata mondiale".

Secondo La Raja "non c’è un’emergenza ma le dinamiche demografiche del nostro paese e l'età media, sia in Italia che in Fvg, sono negative rispetto al pool di donatori potenziali perché le persone sono più vecchie e i nuovi cittadini non donano molto, anche perché non conoscono bene la lingua. È importante rinforzare il messaggio perché, visto il trend, in futuro avremo bisogno di una percentuale più alta di donatori tra giovani, anche se in Fvg è il doppio della media nazionale. A livello di fascia di 18 – 25 anni il Fvg è infatti la regione con più donatori. La guardia - conclude - non va abbassata e non possiamo sederci sui successi perché la sopravvivenza di decine di migliaia di persone in Italia, e diverse migliaia in Fvg, dipende da una somministrazione a vita". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donatori di sangue: Fvg primo in Italia ma calano le donazioni di plasma

TriestePrima è in caricamento