ZKB dona due defibrillatori al Moto Club Polizia di Stato

Grazie alla donazione sarà possibile, in caso di una emergenza, poter disporre di almeno un motoveicolo dotato del D.A.E., che potrebbe intervenire nel giro di pochissimi minuti

Il Moto Club Polizia di Stato dall’inizio di quest’anno ha aperto la sua Delegazione a Trieste dedicata ai due giovani poliziotti deceduti in servizio lo scorso 4 ottobre all’interno della questura di Trieste, e riunisce in particolar modo operatori della Polizia di Stato in servizio ed in pensione, operatori delle altre Forze di Polizia oltre che, diversi altri simpatizzanti con l’intento di organizzare eventi socio-turistici e ricreativi orientati anche alla raccolta di fondi da destinare al Piano Cronici della Polizia di Stato “Marco Valerio” ovvero all’assistenza a soggetti, Enti o strutture private con comprovato bisogno, di promuovere gite turisticoculturali nonché attività sportive, formative e ricreative non agonistiche….e molto altro.

Nella Delegazione di Trieste sono confluiti la maggioranza dei motociclisti del noto Gruppo Scorte Trieste, che negli anni precedenti ha effettuato innumerevoli servizi per le varie società sportive locali, e tra questi sia il capo Delegazione triestina Metlica Massimo che altro tesserato, in qualità di istruttori BLSD sia adulto che pediatrico, hanno gradualmente provveduto ad abilitare anche altri soci all’uso del defibrillatore, il tutto sotto il coordinamento del 118 regionale – S.O.R.E.S. – (dove sono registrati i nominativi di tutte le persone in possesso di tale abilitazione). Ma non solo, i motociclisti del Moto Club Polizia di Stato di Trieste, anche in occasione dell’emergenza per il COVID19 hanno dato la propria disponibilità comunicandola al sig. Prefetto, al sig. Questore, nonché ai Sindaci di Trieste e di Duino Aurisina, laddove eventuali necessità potrebbero richiedere l’impiego di un congruo numero di motociclisti. Due soci, inoltre, sono abilitati e in possesso di due droni, utilizzabili per eventuali emergenti necessità di vigilanza e/o ricerca, laddove normalmente risulti difficoltoso l’intervento di equipaggi delle Forze dell’Ordine, ma che invece raggiungendo le immediate vicinanze in sella alla moto, potrebbero utilizzare i droni per meglio dare indicazioni ai soccorsi.

Ora poiché nelle manifestazioni ove è prevista la presenza di centinaia di partecipanti le moto, in caso di necessità, possono intervenire molto più rapidamente delle ambulanze, che potrebbero rimanere bloccate o ritardate dai partecipanti o dagli spettatori, come ben dimostrato dall’ASE Motosoccorso in occasione anche di manifestazioni come sfilate di carnevale o cortei, il Presidente della ZKB Credito Cooperativo di Trieste e Gorizia – ZKB Trst Gorica, Adriano Kovačič ben comprendendone l’importanza, ha donato al Moto Club Polizia di Stato due nuovi defibrillatori semiautomatici, giacché sarebbe di estrema importanza, in caso di una emergenza, poter disporre di almeno un motoveicolo dotato appunto del D.A.E., che potrebbe intervenire nel giro di pochissimi minuti (in caso di arresto cardiaco è vitale intervenire nei primi 5 minuti, ogni minuto successivo equivale a circa un 10% di probabilità di lesioni permanenti), di fatto con questa donazione il Presidente della ZKB contribuisce ad accentuare il senso di solidarietà e assistenza tra i motociclisti e la popolazione “appiedata”. Sarà cura di questa Associazione, ogni qualvolta parteciperà ad Eventi, Manifestazioni, Assistenza, darne comunicazione al Sistema 118 per doverosa conoscenza, in modo che ne sia giustamente informata la S.O.R.E.S. ( Sala Operativa Regionale Emergenza Soccorso di Palmanova).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in via Giulia, morto scooterista di 50 anni

  • Covid 19: la Slovenia "declassa" l'Italia a zona arancione

  • Scomparsa nel 2019, il suo cadavere a Miramare sette mesi dopo: la vittima si chiamava Karin Furlan

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

  • Si accascia al suolo in via delle Torri: cinquantenne a Cattinara

  • Diciassettenne scomparsa da giorni in Carso, l'appello della polizia slovena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento