rotate-mobile
L'iniziativa

Arriva Donky, l'ambulatorio mobile per i più fragili

Un vero e proprio ambulatorio itinerante consentirà anche ai più fragili di eseguire visite mediche o esami specialistici

TRIESTE - Un presidio di salute itinerante, pensato per andare incontro alle necessità mediche dei più fragili: di chi, a Trieste e in provincia, non ha la possibilità di rivolgersi al Servizio sanitario nazionale. Donky, questo il nome che è stato dato al mezzo, è il nuovo ambulatorio mobile di Donk Humanitarian Medicine Odv, acquistato grazie al prezioso contributo della Fondazione CRTrieste e del Rotary Club Trieste Nord.

Il laboratorio mobile

Il mezzo è un furgone Fiat ducato appositamente attrezzato, con una sezione anteriore sopra la cabina, lungo 7,10 metri e largo 2,20 metri, con una portata di 1.340 kg, trasformato in un laboratorio mobile. All'interno, CVS (un'azienda romana specializzata in unità mobili mediche) ha progettato un vero e proprio ambulatorio con tutto ciò che serve per svolgere due visite in contemporanea nel rispetto della privacy (gli spazi sono separati) e fornire servizi di medicina generale insieme ad alcuni esami specialistici, come ecografia ed elettrocardiografia.

Il "camper", in collaborazione con l'Azienda Sanitaria Giuliano Isontina, si sposterà in tutta la provincia di Trieste, portando l'assistenza a coloro che ne hanno maggiormente bisogno, grazie a un team composto da due medici e un mediatore culturale. Attualmente l’associazione sta dialogando con la Prefettura e con il Comune di Trieste per definire i siti dove il mezzo potrà posizionarsi e svolgere la propria attività di assistenza che si affianca a quella già operativa negli ambulatori dei Centri di accoglienza con il progetto “Help - L’ambulatorio per tutti”.

L'associazione

DonK Humanitarian Medicine Odv è un’associazione di volontariato socio-sanitaria, indipendente e apartitica, che offre assistenza sanitaria gratuita a tutte le persone, sia stranieri sia italiani, cui non è garantito l’accesso alle cure mediche. Nonostante infatti il Servizio Sanitario Nazionale offra assistenza sanitaria gratuita per gli indigenti e i richiedenti asilo in condizioni di urgenza, esistono ancora dei vuoti temporali in cui queste persone non hanno accesso alle cure mediche di base. DonK HM è inoltre presente con iniziative per promuovere una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani sia nel resto d’Italia sia all’estero. Una di queste iniziative è la prima edizione di “SALUTE! Festival del Volontariato e della Medicina umanitaria” la cui giornata di anteprima si terrà sabato 20 maggio pv a partire dalle 10.30 nella sala Bazlen di Palazzo Gopcevich, in via Rossini 4 a Trieste.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva Donky, l'ambulatorio mobile per i più fragili

TriestePrima è in caricamento