Lunedì, 15 Luglio 2024
L'aggressione / Barriera Nuova - Città Nuova / Piazza del Perugino

Picchia i passanti e prende a calci un passeggino: aveva cinque coltelli in tasca, denunciata

La donna, una 60enne, è stata fermata dalla polizia locale e trasportata all'ospedale dal 118. E' successo in piazza Perugino sabato, primo aprile

Aggredisce i passanti senza motivo, assale un ragazzo e prende a calci il passeggino che trasportava suo nipote, un bambino di due anni. Poi la polizia locale le trova ddosso cinque coltelli. La donna, (B.T., di 62 anni, triestina), è stata quindi denunciata e portata in ospedale dal 118. E' successo nella mattinata di sabato primo aprile: una pattuglia del nucleo interventi speciali della polizia locale è intervenuta in piazza del Perugino su invio della sala operativa. All'arrivo degli agenti la donna si trovava seduta su una panchina,e gli astanti hanno riferito dell'aggressione appena avvenuta, fortunatamente senza conseguenze per il ragazzo e il bambino. Intervenuto in soccorso un uomo che ha allontanato la donna e ha chiamato la Polizia Locale.

B.T., sempre agitata, ha cercato di sfuggire al controllo di polizia, poi gli operatori si sono accorti che stava nascondendo nella cintola cinque coltelli e, con cautela, li hanno sequestrati. Viste le condizioni della donna e per evitare che la situazione degenerasse, è intervenuta a supporto anche un'altra pattuglia dello stesso nucleo, con in più due allievi agenti in fase di formazione e un'ambulanza del 118. Nonostante il perdurare dello stato di agitazione e l'aggressività, la donna ha accettato di farsi trasportare all'ospedale. Nei suoi confronti sono state formalizzate le denunce per percosse e porto di strumenti atti ad offendere.

Chiama i soccorsi da ubriaco, poi li aggredisce con un cartello stradale: arrestato latitante 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia i passanti e prende a calci un passeggino: aveva cinque coltelli in tasca, denunciata
TriestePrima è in caricamento