Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Doppia Protesta al Cie di Gradisca: trenta Immigrati sul Tetto e Associazioni in Strada

Momenti di tensione, ma non ci sono stati scontri e feriti Ieri pomeriggio a Gradisca, davanti il Centro d'identificazione ed espulsione, è stata organizzata una manifestazione di protesta da diverse associazioni umanitarie contro la "detenzione"...

Momenti di tensione, ma non ci sono stati scontri e feriti

Ieri pomeriggio a Gradisca, davanti il Centro d'identificazione ed espulsione, è stata organizzata una manifestazione di protesta da diverse associazioni umanitarie contro la "detenzione" degli immigrati nella struttura. Inoltre i manifestanti chiedevano la cancellazione della legge Bossi-Fini. Intanto, mentre in strada si svolgeva la manifestazione di protesta, una trentina di ospiti del centro sono saliti sul tetto della struttura per ribellarsi alla loro condizione.

Non ci sono stati feriti per fortuna, anche se i momenti di tensione non sono mancati: infatti, oltre al gesto compiuto dai migranti saliti sul tetto, i manifestanti hanno sconfinato dagli spazi a loro concessi dalla Prefettura, alcuni di loro hanno scritto a terra e sui muri frasi e parole inneggianti alla libertà, ma non ci sono comunque stati scontri con le forze dell'ordine.

Intanto continua la polemica: oltre alle numerose voci dei politici locali e nazionali che si schierano a favore della chiusura del Cie di Gradisca, la prossima settimana la Presidente Serracchiani ha convocato la Giunta proprio a Gradisca e in Parlamento, diversi esponenti del Friuli Venezia Giulia, hanno spinto per un'interrogazione parlamentare al Ministro dell'interno Angelino Alfano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppia Protesta al Cie di Gradisca: trenta Immigrati sul Tetto e Associazioni in Strada

TriestePrima è in caricamento