Coronavirus, alle Torri arriva il drive in per i tamponi

Per usufruire del servizio sarà sufficiente prenotare il tampone via web collegandosi al sito www.salustrieste.it. Poi basterà presentarsi all’appuntamento in automobile, senza scendere dalla vettura, accedendo dall’ingresso ai parcheggi di via Svevo.

Prenoti il tampone via web, ti presenti in auto e senza scendere dalla vettura potrai eseguire il tampone. Questo il meccanismo del Drive-in del Policlinico Triestino che verrà allestito al secondo piano interrato del garage (-2) del Torri d’Europa, a partire da giovedì 19 novembre. "In un momento difficile come quello che tutti stiamo attraversando - afferma Stefano Minniti, direttore del Centro Commerciale Torri d’Europa - ci siamo sentiti in dovere di impegnarci in un’azione concreta che andasse a beneficio dell’intera comunità. Per questa ragione abbiamo voluto mettere a disposizione del Policlinico Triestino alcuni dei nostri spazi, consentendo l’avvio di questo nuovo servizio, sicuro per tutti e unico in città”. Si tratta di uno spazio esclusivamente veicolare e totalmente dedicato. Non essendo richiesto di scendere dalla propria auto viene così garantita la netta separazione del percorso sanitario da quello degli automobilisti in ingresso al centro commerciale, che manterrà così la sua indipendenza per una frequentazione sana e sicura dei propri spazi.

Come funziona

Per usufruire del servizio quindi, sarà sufficiente prenotare il tampone collegandosi al sito www.salustrieste.it, accedendo all’area Prenota Tamponi Covid. Poi basterà presentarsi all’appuntamento in automobile, senza scendere dalla vettura, accedendo dall’ingresso ai parcheggi di via Svevo. Il referto dell’esame sarà disponibile entro 24 / 30 ore dal prelievo e sarà scaricabile online.“Grazie alla collaborazione con le Torri d’Europa - aggiunge Guglielmo Danelon, Amministratore delegato del Policlinico Triestino S.p.A. - siamo in grado di offrire un nuovo importante servizio che aiuterà nella diagnosi del Covid in totale sicurezza, senza contatti o assembramenti in fila in attesa della prestazione. Saremo in grado di garantire l’esecuzione di 500 esami al giorno senza rischi. Un vantaggio importante per l’intera popolazione cittadina”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Individuare i primi segnali di una polmonite con il saturimetro: come funziona e i migliori modelli

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

Torna su
TriestePrima è in caricamento