Presi con otto chili di droga e fucili, quattro arrestati dalla Polizia (FOTO)

La Questura di Trieste ha arrestato quattro persone per detenzione di armi e droga. Nella perquisizione trovati anche 10.000 euro e proiettili

Detenevano quasi otto chili di droga e fucili, quattro arresti operati dalla Polizia di Stato nel centro di Trieste. È questo l’esito dei controlli effettuati nell’ambito del potenziamento dei servizi di prevenzione e repressione dei reati predatori disposti dal Questore. In tale contesto operativo, nella tarda serata di ieri, 13 gennaio, l’attenzione delle pattuglie in borghese degli uffici investigativi della Questura è stata attirata da una serie di movimenti ritenuti sospetti, effettuati da alcuni individui.

Infatti, veniva notato transitare lungo le vie cittadine un taxi con a bordo quattro persone, tra le quali veniva riconosciuto un cittadino straniero pregiudicato per droga. Il personale operante decideva, pertanto, di meglio verificare gli spostamenti del mezzo, effettuando un pedinamento e accertando che l’auto con a bordo i quattro giungeva presso un garage sito in questa via Tonello.

Sul posto gli operatori notavano due donne che scendevano dal mezzo e accedevano all’interno del locale, mentre gli uomini scaricavano alcuni pacchi. In tale frangente, si decideva di esperire un controllo, durante il quale tali soggetti mostravano evidente nervosismo; venivano così chiamate in ausilio pattuglie delle Volanti in servizio di controllo del territorio e si esperivano perquisizioni locali e personali, all’esito della quale si rinvenivano grammi 800 circa di cocaina suddivisa in più confezioni, 7 chilogrammi circa di marijuana suddivida in più confezioni, quattro fucili custoditi all’interno del vano garage, 5 proiettili cal 7.62, la somma complessiva di circa 10.000 € e telefoni cellulari con relative schede telefoniche.

Sulla scorta delle risultanze di cui sopra, pertanto, si procedeva all’arresto, in flagranza di reato, di SUAREZ CABEZAS Jonathan Andres, colombiano, classe 1988; BAEZ LANTIGUA Karen Maria, dominicana, del 1990; INDELICATO Roberto, di Trieste, nato nel 1955 e CLAROT Eliana, di Trieste, nata nel 1957; tutti indagati per i delitti detenzione e trasporto a fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana e cocaina, nonché detenzione illecita di più armi da sparo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento