Presi con otto chili di droga e fucili, quattro arrestati dalla Polizia (FOTO)

La Questura di Trieste ha arrestato quattro persone per detenzione di armi e droga. Nella perquisizione trovati anche 10.000 euro e proiettili

Detenevano quasi otto chili di droga e fucili, quattro arresti operati dalla Polizia di Stato nel centro di Trieste. È questo l’esito dei controlli effettuati nell’ambito del potenziamento dei servizi di prevenzione e repressione dei reati predatori disposti dal Questore. In tale contesto operativo, nella tarda serata di ieri, 13 gennaio, l’attenzione delle pattuglie in borghese degli uffici investigativi della Questura è stata attirata da una serie di movimenti ritenuti sospetti, effettuati da alcuni individui.

Infatti, veniva notato transitare lungo le vie cittadine un taxi con a bordo quattro persone, tra le quali veniva riconosciuto un cittadino straniero pregiudicato per droga. Il personale operante decideva, pertanto, di meglio verificare gli spostamenti del mezzo, effettuando un pedinamento e accertando che l’auto con a bordo i quattro giungeva presso un garage sito in questa via Tonello.

Sul posto gli operatori notavano due donne che scendevano dal mezzo e accedevano all’interno del locale, mentre gli uomini scaricavano alcuni pacchi. In tale frangente, si decideva di esperire un controllo, durante il quale tali soggetti mostravano evidente nervosismo; venivano così chiamate in ausilio pattuglie delle Volanti in servizio di controllo del territorio e si esperivano perquisizioni locali e personali, all’esito della quale si rinvenivano grammi 800 circa di cocaina suddivisa in più confezioni, 7 chilogrammi circa di marijuana suddivida in più confezioni, quattro fucili custoditi all’interno del vano garage, 5 proiettili cal 7.62, la somma complessiva di circa 10.000 € e telefoni cellulari con relative schede telefoniche.

Sulla scorta delle risultanze di cui sopra, pertanto, si procedeva all’arresto, in flagranza di reato, di SUAREZ CABEZAS Jonathan Andres, colombiano, classe 1988; BAEZ LANTIGUA Karen Maria, dominicana, del 1990; INDELICATO Roberto, di Trieste, nato nel 1955 e CLAROT Eliana, di Trieste, nata nel 1957; tutti indagati per i delitti detenzione e trasporto a fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana e cocaina, nonché detenzione illecita di più armi da sparo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Cede un ramo, volo di 20 metri in via Commerciale: gravissimo

  • I contagiati salgono a 874, decessi a quota 47: il bollettino di oggi in Fvg

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • La Regione conferma il blocco totale, Fedriga firma una seconda ordinanza

Torna su
TriestePrima è in caricamento