Polizia: arrestata triestina per spaccio di droga

La donna era una delle più assidue collaboratrici della coppia a capo dell'organizzazione criminale, dai quali comprava e rivendeva la droga a una selezionata e fidata clientela

Un gruppo dedito al traffico internazionale di cocaina, marijuana ed armi, formato da cittadini sud americani e qualche triestino, è stato identificato dalla Polizia di stato nell'ambito del filone investigativo "Quadrifoglio 2015". Nel pomeriggio del 23 marzo, in particolare, è stata rintracciata Monika Sancin, nata a Trieste nel 1974 e ora agli arresti domiciliari.

La donna è risultata essere una delle più assidue collaboratrici della coppia a capo dell'organizzazione criminale (Jonathan Andres Suarez Cabezas e Karen Maria Baez Lantigua), dai quali comprava e rivendeva la droga a una selezionata e fidata clientela. Veniva spesso aiutata da un anziano corriere, di nome Luigi Cordella. Insieme ai due citati, tra il 2016 e il 2017 sono stati assicurati alla giustizia anche Jonathan Andres Suarez Cabezas, Karen Maria Baez Lantigua, Luigi Cordella, Luis Alfredo Alava Panchano, Carlos Augusto Renteira Garcia, Heyman Leonardo Suarez Lizalda, Roberto Indelicato, Eliana Clarot, Carmen Maria Lantigua Burdiez, Liliana Cabezas Bazas, Devid Lombardi, Fabrizio Steiner e altri.

La stessa squadra mobile, durante l'operazione, ha sequestrato in tutto 3 chilogrammi di cocaina, quasi 9 chilogrammi di marijuana, una pistola semi automatica con relativo munizionamento, 4 fucili ed alcune munizioni, bilancini di precisione, presse per il ri-confezionamento della cocaina, numerosissime schede telefoniche, telefonini cellulari, ingenti somme di denaro ed altro).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento