Due denunce a Gorizia per possesso di armi

La Polizia, in seguito a un controllo in piazza Vittoria, ha rinvenuto addosso a un 31enne un coltello, poi risultato di proprietà di un'altra persona. Entrambi sono stati denunciati e rischiano fino a due anni di detenzione con un'ammenda fino a 10000 euro

Due denunce dalla Polizia per possesso ingiustificato di armi: è successo a Gorizia nella notte tra il 26 e 27 aprile. Un equipaggio in servizio di controllo del territorio ha notato tre persone intente a discutere nella centrale piazza Vittoria e nel corso del controllo uno dei tre, un cittadino pakistano di 31 anni, è stato sorpreso in possesso di un coltello, prontamente sequestrato. Dai successivi accertamenti è emerso come lo strumento da taglio fosse di proprietà di un altro degli uomini coinvolti nel controllo: un goriziano di 43 anni, che lo aveva portato fuori dalla sua abitazione.

La denuncia

Il coltello è stato quindi sottoposto a sequestro, mentre i due responsabili sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per il reato in questione, che prevede una pena dell’arresto da sei mesi a due anni e con l’ammenda da 1000 a 10000 euro. Il Questore di Gorizia, a conclusione dell’attività, ha emesso nei confronti del cittadino pakistano la misura di prevenzione del divieto di ritorno nel capoluogo isontino per 3 anni.

Bandito da Gorizia e sorpreso con arnesi da scasso, nei guai un 46enne

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto a Prebenico, morto giovane di 38 anni

  • Tragico incidente in autostrada, morta bimba di quattro mesi

  • Grave trauma cranico dopo una "lite" tra ragazzi: 22enne in prognosi riservata

  • Muore a 38 anni dopo una caduta con la moto, Dolina piange Devan Santi

  • Scomparso in Istria un triestino di 58 anni

  • Schianto tra moto e scooter in via Fabio Severo: tre feriti a Cattinara

Torna su
TriestePrima è in caricamento