Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Due incidenti a distanza di 5 minuti: uno scooterista e un biker feriti

17.55 - Nel primo caso la colpa è del centauro, nel secondo invece le responsabilità sono dell'automobilista

Due incidenti che hanno visto conivolti due mezzi a due ruote nel giro di appena cinque minuti: un pomeriggio di rilievi per la Polizia Locale, che si è recata con due unità diverse prima in via Brigata Casale, incrocio con via Carnaro, e poi il via San Marco, incrocio con via Alberti.

Il primo incidente, quello in via Brigata Casale, è avvenuto alle 16.25: coinvolti una Renault Clio, quindata da una donna, C.G. del 1958, e una Harley Davidson, guidata dal triestino del 1967 D.M., quest'ultimo rimasto ferito lievemente. Sul posto sia i Carabinieri che la Polizia Locale: i due mezzi percorrevano la via in direzione Basovizza quando la moto ha tamponato l'auto.

Il secondo schianto, è avvenuto in via Alberti, ai semafori fuori dalla seconda Galleria che porta in via Campi Elisi. In questo caso si tratta di una mancata precedenza: l'Alfa Romeo 147, guidata da L.M. del 1981, proveniva dalla galleria e ha deciso di svoltare a sinistra verso via San Marco mentre lo scooter Benelli, con in sella B.F. del 1960, stava impegnando l'incrocio in direzione piazza Goldoni. Inevitabile l'urto che ha causato danni sia allo scooter che all'auto (come vediamo sul cofano sono presenti dei graffi), oltre che all'uomo alla guida delle due ruote che è rimasto a terra in attesa dei soccorsi. 

In entrambi i casi, lo scooterista e il biker sono stati soccorsi dagli operatori del 118 giunti sul posto e che li hanno condotti poi all'ospedale per accertamenti, anche se nessuno dei due sembrava grave.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due incidenti a distanza di 5 minuti: uno scooterista e un biker feriti

TriestePrima è in caricamento