Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Via dell'Eremo

Due morti a causa della Bora

Dopo il camionista sloveno morto nei pressi di Pasta Zara, ieri anche un anziano è stato colpito da una violenta raffica che gli ha fatto sbattere il volto su una ringhiera

I sigilli della Procura sul camion dell'autista deceduto

Si aggrava il bilancio delle vittime della Bora: le violente raffiche che da ormai tre giorni colpiscono la città avevano già causato 50 feriti (persone cadute o colpite da oggetti volanti, tutti in codice verde a Cattinara), ma ieri sera, 18 gennaio, intorno alle 21 nei pressi dello stabilimento Pasta Zara, c'è stata una prima vittima: un camionista di 58 anni sloveno che è stato colpito violentemente alle spalle da un portellone del camion che stava caricando reso un'arma mortale dalle raffiche che hanno toccato i 145 Km/h

La seconda vittima è anziano di 85 anni deceduto dopo avere sbattuto con violenza la faccia contro la ringhiera adiacente l'uscio della sua abitazione di via dell'Eremo al civico 25. Come nel caso del camionista, il personale del 118 intervenuto sul posto non ha potuto che constatare il decesso dell'anziano. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due morti a causa della Bora

TriestePrima è in caricamento