rotate-mobile
Cronaca

Eataly prende forma: nuove vetrate panoramiche, ma non c'è ancora una data

Questa mattina operai a lavoro per installare tre grandi vetrate panoramiche da oltre sette tonnellate complessive arrivate dalla germania insieme a due macchinari a ventosa da agganciare alla gru

Un lavoro molte delicato, ma che darà alla struttura di Eataly un aspetto unico (sembra in Europa): questa mattina sono giunte le vetrate per l'ex Magazzino vini su due grandi bilici sono giunti dalla Germania; la lastra di vetro più grande misurava 9,60 metri di larghezza per oltre 4 mentri di altezza (per un peso di circa 3,6 tonnellate), le altre due erano lunghe circa la metà ma alte uguali (per circa 1,8 tonnellate).

Le lastre sono giunte dalla Germania insieme ad alcuni operai specializzati e due macchinari con delle ventose (dal valore di circa 40 mila euro) indispendabili per la sicura installazione delle vetrate.

Quanto al giorno dell'inaugurazione di Eataly, ancora non c'è una data precisa e lo stesso Massimo Paniccia, presidente della Fondazione CRTrieste (proprietaria dell'immobile), ha spiegato che «come noto hanno avuto dei problemi di layout e macchinari da diversi quintali da trasportare all'interno, mi pare difficile che l'inaugurazione possa avvenire in giugno, però i lavori proseguono e credo che si voglia fare qualcosa di importante».

22mar16. Eataly, nuove vetrate per l'ex Magazzino vini (foto di Emanuele Esposito)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eataly prende forma: nuove vetrate panoramiche, ma non c'è ancora una data

TriestePrima è in caricamento