menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Edilizia scolastica, a Trieste 168.807 euro per indagini strutturali

1 milioni di euro alla Regione Fvg dal Ministero dell'Istruzione da destinare a indagini sulle strutture dei solai di 177 istituti scolastici regionali. A beneficiare dell'erogazione, 26 scuole a Gorizia, 39 a Pordenone, 36 a Trieste e 76 a Udine. Santoro: «Lo Stato ci ha trovati pronti nel fornire l'elenco di chi aveva i requisiti per partecipare al bando»

Sono 177 le scuole del Friuli Venezia Giulia in cui sarà possibile effettuare indagini statiche sulle strutture ai fini della sicurezza degli edifici. Il ministero dell'Istruzione ha ripartito un milione di fondi assegnati alla Regione ad ottobre a copertura dell'avviso pubblico con cui lo stesso dicastero ha messo a disposizione 40 milioni di euro del programma statale "La Buona Scuola", per avere una fotografia delle condizioni dei solai degli istituti scolastici su tutto il territorio nazionale.

«Avendo già a disposizione un'anagrafe dell'edilizia scolastica regionale completa e aggiornata - ha sottolineato l'assessore regionale all'Edilizia Mariagrazia Santoro - lo Stato ci ha trovati pronti nel fornire l'elenco degli Enti locali che avevano i requisiti per partecipare al bando nazionale e che pertanto hanno fatto domanda di contributo entro i termini, attraverso la piattaforma online messa a disposizione dal ministero».

Tenendo conto dei dati relativi al numero di edifici, alla popolazione scolastica e all'affollamento delle strutture contenuti nell'Anagrafe dell'Edilizia scolastica, già utilizzati per l'erogazione delle risorse relative alla programmazione unica nazionale 2015-2017, il riparto ministeriale assegna 170.100 euro all'area di Gorizia per indagini su 26 istituti scolastici, 207.159 euro all'area di Pordenone per indagini su 39 edifici, 168.807 euro all'area di Trieste per indagini su 36 edifici scolastici e 483.448 euro all'area di Udine per indagini su 76 edifici.

L'importo massimo dei contributi concessi per le indagini relative agli elementi strutturali è di 7.000 euro per le scuole del primo ciclo e di 9.000 per le scuole del secondo ciclo. Il finanziamento non supera i 4.000 euro per le indagini relative agli elementi non strutturali nelle scuole del primo ciclo e i 6.000 euro per le scuole del secondo ciclo. «Con il decreto di assegnazione dei fondi - ha indicato l'assessore Santoro - il ministero ha anche prorogato la data entro cui gli Enti locali dovranno provvedere ad affidare i lavori di indagine, spostando il termine di un mese, dal prossimo 31 dicembre al 31 gennaio 2016».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Brodo brustolà", antica ricetta della tradizione contadina triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento