Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Eduscopio, un nuovo strumento per scegliere dove studiare: i risultati delle scuole triestine

Il criterio scelto per dare i “voti” alle diverse scuole è il successo che hanno i ragazzi nei loro studi universitari, tenendo conto al contempo della media e della percentuale di crediti conseguiti

Da oggi c’è un prezioso strumento che fornisce informazioni su tutte le scuole superiori (non gli istituti professionali) italiane, divise per tipo di scuola e per area geografica. Si chiama Eduscopio, è una piattaforma creata dalla Fondazione Agnelli utilissimo per aiutare genitori e studenti nella scelta della scuola secondaria.
Il criterio scelto per dare i “voti” alle diverse scuole è il successo che hanno i ragazzi nei loro studi universitari.
L’idea di fondo di Eduscopio infatti è quella di valutare uno degli esiti successivi della formazione secondaria per trarne un’indicazione di qualità sull’offerta formativa delle scuole da cui essi provengono. I risultati universitari (esami, voti, crediti) riflettono e danno informazioni anche sulla qualità delle “basi” formative, la bontà del metodo di studio e l’utilità dei suggerimenti orientativi acquisiti presso le scuole secondarie.
Vediamo quindi i risultati delle diverse scuole triestine suddivise per tipologia.

Il liceo classico Carducci-Alighieri supera l'unico suo "concorrente" ovvero il liceo classico Francesco Petrarca.
La scuola di via Giustiniano riporta un indice FGA , ovvero un indicatore sintetico che tenga conto al contempo della media e della percentuale di crediti conseguiti, di 81.15/100 mentre la sua "Forchetta" (valori minimo e massimo) sono 73.12 e 89.73.
Il liceo ha un numero medio di 25 diplomati per anno i quali scelgono di immatricolarsi maggiormente in corsi di studio di natura giurdico-politica (27,8%), tecnica (18,1) e umanistica (15,3). Il 77,8% di questi scegli di continuare il suo percorso all'Università degli Studi di Trieste.
Per quanto riguarda il Petrarca invece il suo indice FGA è pari a 75.18 su 100, mentre i valori Forchetta sono di 68.67 e 82.03.
Invertita la classifica delle due scuole per quanto riguarda l'indirizzo linguistico che vede il Petrarca al primo posto con un Fga di 64.90/100 (forchetta  59.94- 70.27) e a seguire il Carducci-Alighieri con Fga 54.75/100 (forchetta 44.38- 65.51).

Passando alle scuole ad indirizzo scientifico troviamo in prima posizione il Liceo Guglielmo Oberdan di via Veronese che ottiene un indice FGA di 76.51/100 e dei valori Forchetta rispettivamente di 72.91 e 80.33. Ben 178 il numero medio di diplomati per anni che continuani gli studi per il 23,5% in area tecnica, per il 20,5% in area scientifica e pe ril 14,5% in area economico statistica.
A seguire il Liceo Galileo Galilei di via Mameli con un Fga di 72,96/100 (forchetta 69.26- 76.93 ) e infine il Liceo France Preseren di Strada di Guardiella con un indice Fga di 55.78/100(forchetta 44.15- 68.88).

Tra le scuole a Indirizzo Tecnico, settore Tecnologico, al primo posto si trova l'Istituto Alessandro Volta di via Monte Grappa con un indice Fga di 59.77/100 (51.38- 69.86).  La scuola ha un numero medio di 63 diplomati all'anno  di cui il 69,2% sceglie di proseguire gli studi in area tecnica. A seguire poi un 20% si dedica a corsi di materia scientifica e un 7,7% di area giuridico-politica.
Secondo e ultimo in classifica l'Istituto Deledda-Fabiani di via Monte San Gabriele che ottiene invece un Fga di 56.77/100 (forchetta 50.97- 63.50).
Sempre ad indirizzo tecnico ma in ambito economico troviamo a Trieste anche l'Istituto Leonardo Da Vinci di via Veronese, che riporta un Fga di 45.85/100 (forchetta 39.24- 53.52). 82 il numero medio di diplomati per anno che scelgono successivamente tra le aree disciplinari a cui dedicarsi quella economico-statistica (43,1%), umanistica (26,6%) e a seguire quelal giuridico-politica (21,1%).


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eduscopio, un nuovo strumento per scegliere dove studiare: i risultati delle scuole triestine

TriestePrima è in caricamento