menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Scontri tra polizia e centri sociali in vista del comizio del leader di Forza Nuova, Roberto Fiore, in piazza Galvani, Bologna, 16 febbraio 2018. ANSA/GIORGIO BENVENUTI

Scontri tra polizia e centri sociali in vista del comizio del leader di Forza Nuova, Roberto Fiore, in piazza Galvani, Bologna, 16 febbraio 2018. ANSA/GIORGIO BENVENUTI

Elezioni ad alta tensione: Rive blindate per il corteo antifascista

L'iniziativa di vari gruppi di sinistra in concomitanza con la manifestazione di Forza Nuova che alla Marittima presenta i candidati locali alla presenza di Fiore

Una campagna politica tra le peggiori degli ultimi anni ha generato un clima da anni di piombo con il ritorno in auge di termini come "fascismo" e "antifascismo" dando il pretesto ai violenti di dare sfogo alle proprie frustrazioni in piazza. La tensione è altissima, giovedì sera a Torino sei agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti da bombe carta imbottite di schegge di metallo e legno durante un corteo organizzato dai militanti dei centri sociali e No Tav, anarchici, studenti (uniti sotto le bandiere dell'antifascismo e di Potere al Popolo) nella città della Mole contro una manifestazione che vedeva sul palco il leader di CasaPound Stefano Fiore; violenze che hanno ricalcato quelle viste in piazza a Piacenza e Bologna, giunte al termine di una settimana orribile in cui sono passati alla cronaca gli episodi di violenze tra militanti delle opposte fazioni a Palermo ma anche a Perugia

Rive blindate

Oggi a Trieste le Rive resteranno blindate dalle 9.30 in previsione di eventuali tensioni (con tanto di jersey in cemento usati anche per le misure antiterroristiche): Trieste Antifascista-Antirazzista ha indetto infatti un corteo che partirà da piazza Ponterosso, a meno di un chilometro dalla Stazione Marittima dove è prevista la presentazione dei candidati locali di Italia agli Italiani (compreso Fabio Tuiach), cui presenzierà Roberto Fiore, il fondatore e segretario nazionale di Forza Nuova.

Il corteo

Al corteo che partirà alle 10.30 (alle 11 invece inizierà il comizio) prendono parte tra gli altri Arci Trieste, Arcigay, Collettivo Tilt, Comitato Danilo Dolci, Gruppo Anarchico Germinal, Jotassassina, Liberi e uguali, Lista di sinistra-Link, Non Una di Meno-Trieste, Osservatorio regionale antifascista, Unione degli studenti, Usb e altre: «Noi ribadiamo che a Trieste non c'è spazio per il terrorismo fascista - scrive su Facebook Trieste Antifascista-Antirazzista -. Ora più che mai è necessario fermare l'ondata neofascista» dopo i fatti di Macerata.

Il vicesindaco

Sulla vicenda interviene poi il vicesindaco Pierpaolo Roberti che ha la delega alla Polizia locale e Sicurezza: «Domani i democratici dei centri sociali faranno una contro manifestazione per la presenza del capo politico di Forza Nuova a Trieste. Sarà una giornata di blocchi stradali sulle rive disposti dalla questura e Forze dell’Ordine pronte a dover fare da cuscinetto rischiando, come accaduto ieri a Torino, di farsi male con le democratiche bombe carta caricate a chiodi e i democratici bastoni antifascisti. Seguirò via telefono come procedono le cose, domani preferisco essere a Milano per la grande manifestazione della Lega, dove si parlerà di idee, di futuro, di speranza, dove le mani verso le Forze dell’Ordine si alzeranno solo per salutare e ringraziare».

Trasporto pubblico

Trieste Trasporti avvisa che data la chiusura delle rive dalle 9:30 alle 13:30 nel tratto compreso fra del via Mercato Vecchio e via Milano, le linee 8, 9, 24 e 30 saranno deviate e la linea 17/ non percorrerà via Milano ma transiterà per via Ghega.

Inoltre, dalle 10:30 e fino al ripristino della normale viabilità, le linee 5, 10, 11, 17, 18, 24, 25, 28 e 30 potranno essere soggette a deviazioni, interruzioni o rallentamenti in base alle indicazioni che saranno date sul momento dalle competenti autorità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento