Cronaca

Adesso Trieste ha scelto: il candidato sindaco sarà Riccardo Laterza

Il movimento ha radunato circa 200 persone in campo San Giacomo in occasione dell'assemblea che ha indicato il giovane triestino come sfidante di Dipiazza. "Puntiamo al riscatto collettivo". Paolo Rumiz: "Dopo D'Agostino, rappresentano il secondo miracolo per la città"

Riccardo Laterza sarà il candidato sindaco del movimento Adesso Trieste. L'ufficialità della candidatura è arrivata nella mattinata di oggi attraverso il voto unanime dell'assemblea del giovane sodalizio che rappresenta una delle poche novità nel panorama politico della città. "Per me è un onore e un'enorme responsabilità - così Laterza - rappresentare questa comunità di più di 400 donne e uomini che da sei mesi cammina insieme per costruire il cambiamento che Trieste si merita". L'assemblea popolare, alla quale in campo san Giacomo hanno partecipato tra le 150 e le 200 persone, è stata l'occasione anche per votare il programma elettorale con cui AT si presenterà alle amministrative di ottobre. 

L'endorsment di Paolo Rumiz

Quello che Laterza indica come un "riscatto collettivo" punta ad alcune proposte significative. Dal Porto Vecchio alla mobilità, fino ad una partecipazione che mira a coinvolgere non solo i giovani, i punti programmatici (che verranno diffusi online nella giornata di domani 16 maggio ndr) si richiamano inoltre ad un "codice di condotta" su cui il movimento conta molto. All'evento, oltre al consigliere circoscrizionale Dean Zuccolo, era presente anche il giornalista e scrittore Paolo Rumiz che già nei mesi scorsi aveva reso pubblico il suo endorsment. "È una piazza commovente - così la celebre penna triestina - che segna il ritorno alla comunicazione diretta dopo mesi di chiusura. Dopo Zeno D’Agostino al vertice dell’Autorità portuale, Adesso Trieste rappresenta il secondo miracolo per la città, perché sveglia energie civiche dormienti e inascoltate".

"Pronti a sfidare Dipiazza"

Adesso Trieste alza l'asticella e si dice pronta a sfidare Dipiazza. "Siamo tante persone e con esperienze diverse - ha ricordato Laterza -. Ci siamo incontrate consapevoli che non c’è più tempo per lasciare la politica cittadina nelle solite mani. Non ci possiamo più permettere modelli sbagliati e fallimentari. Viviamo una crisi economica, sociale, ambientale e sanitaria, in cui il crollo dell’economia lo pagano soprattutto le categorie più deboli". L'attenzione verso le periferie diventa punto cardine del percorso politico di AT, sulla scia di quanto visto negli ultimi periodi. Laterza e compagni hanno dato vita alle passeggiate nei rioni, cercando di raccogliere segnalazioni ed ascoltare i residenti che vivono distanti dal salotto buono. 

Sul web iniziano le scommesse

"Ci candidiamo - ha concluso Laterza - perché crediamo nella necessità di un radicale cambio di rotta, guardando finalmente al futuro della città e costruendolo insieme: cambiamo le regole del gioco, facciamolo adesso". Dopo l'ufficialità anche il web ha iniziato a commentare la candidatura di Laterza. Sul risultato finale c'è chi scommette su un possibile 10 per cento, chi indica tra il 4 ed il 6 per cento, chi invece pensa che la strada è ancora molto lunga. Da qui ad ottobre possono cambiare molte cose ma la novità rappresentata da Adesso Trieste è sotto gli occhi di tutti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adesso Trieste ha scelto: il candidato sindaco sarà Riccardo Laterza

TriestePrima è in caricamento