Cronaca

Elisoccorso, Fi: «Solo propaganda a scapito dei cittadini», M5S: «Tempi intervento raddoppiati»

L'opposizione critica duramente le dichiarazioni dell'assessore regionale alla salute Maria Sandra Telesca

«Sull’attivazione e funzionamento dell’elisoccorso questa giunta regionale continua a fare propaganda, facendo passare il concetto che il servizio porta le competenze ospedaliere sul territorio. Peccato, però, che l’elicottero dovrebbe essere attivato soltanto per traumi gravi e per patologie mediche in territorio impervio». Ad affermarlo il consigliere regionale di Forza Italia Roberto Novelli a seguito di una risposta in Aula dell’assessore alla Sanità Telesca.

«Ma davvero – rileva Novelli – l’assessore Telesca crede alle affermazioni che lei stessa ha fatto nell’Aula del Consiglio Regionale, quando afferma che «il servizio di elisoccorso non deve essere inteso semplicemente come un mezzo per centralizzare il paziente, ma come organizzazione per trasportare sul territorio le competenze avanzate dell’ospedale"? Ed ancora che «in questo modo si può avviare da subito il trattamento intensivo avanzato erogato all’interno dell’ospedale, riducendo il ritardo con cui iniziano le manovre di rianimazione avanzate e che, in altre parole, si effettua il trasporto in sicurezza a prescindere dal tempo di percorrenza"?».

«Entrando nel dettaglio – prosegue l’esponente di Forza Italia – la maggior causa di morte per trauma nelle prime fasi è l’emorragia interna (oltre il 60%) e tale situazione ha una sola stabilizzazione possibile: l’intervento chirurgico, che, ovviamente non può certo essere eseguito sull’elicottero, bensì in ospedale. Da questi dati deriva il concetto di golden hour, cioè il tempo intercorso tra l’accidente e la stabilizzazione definitiva in sala operatoria che non deve essere superiore ai 60 minuti, dato che dopo questo tempo la mortalità aumenta in maniera esponenziale».

«Come per il Piano dell’Emergenza – conclude Novelli – anche sull’elisoccorso, in particolare su quello notturno, questa giunta regionale sta facendo soltanto propaganda senza analizzare bene i fatti, purtroppo a discapito dei cittadini».

Così si pronuncia invece il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle Andrea Ussai: «Un servizio che sta destando fin da subito notevoli perplessità. Entrambi gli interventi sono durati circa 2 ore e mezza, dal momento dell’allarme a quello di arrivo del paziente in ospedale. Tempi che avremmo dimezzato con l’utilizzo di una normale ambulanza. Inoltre questi due interventi sono avvenuti dopo la mezzanotte in contrasto con il Piano di emergenza urgenza del 2015 che prevedeva una fase sperimentale della durata di un anno con voli dal mattino fino alle ore 24».

«È fondamentale ricordare che di notte l’eliambulanza non può atterrare nei luoghi dove si verificano gli incidenti, ma deve dirigersi verso piazzole attrezzate dove viene attesa l’ambulanza. Inoltre - aggiunge Ussai - la cancellazione della piazzola di atterraggio sul tetto dell’ospedale di Udine, ha portato alla realizzazione dell’eliporto a Campoformido, con un inevitabile allungamento dei tempi di intervento. Al punto che nei giorni scorsi il sindaco di Pasian di Prato è arrivato a chiedere la realizzazione di una nuova bretella stradale per collegare la base dell’elisoccorso di Campoformido con l’ospedale di Udine».

«La giunta di centrosinistra deve rendere pubblica l’analisi del rapporto sui costi-benefici di questo servizio. Riteniamo molto grave che la giunta regionale abbia utilizzato questo servizio come uno spot elettorale. Prima della sua attivazione bisognava analizzare attentamente costi e benefici. In particolare in questa regione dove a pieno regime avremo solo 6 automediche e dove manca ancora la possibilità di condividere gli esami strumentali tra gli ospedali più piccoli e quelli di alta specialità (hub). Si tratta di investimenti fatti solo per fare bella figura oppure pensati per tutelare fino in fondo la salute dei cittadini?» si chiede Ussai in conclusione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elisoccorso, Fi: «Solo propaganda a scapito dei cittadini», M5S: «Tempi intervento raddoppiati»

TriestePrima è in caricamento