Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Emergenza rifugiati a Trieste: 80 richiedenti asilo trasferiti in altre città

Continueranno ad essere garantiti il ricovero notturno dei richiedenti asilo, altri servizi essenziali quali l'erogazione dei pasti nella mensa Caritas, assistenza sanitaria, mediazione linguistica e assistenza amministrativa

Il Comune di Trieste informa che si avvia a positiva conclusione la situazione di temporanea congestione del sistema di accoglienza locale causata dall'intensificarsi degli arrivi di richiedenti asilo avvenuto nei primi giorni dell'anno che, come è noto, ha reso necessario il ricorso a strutture temporanee di accoglienza.

Il Comune di Trieste ha assunto contatti con gli uffici centrali preposti alla gestione del sistema SPRAR concordando il trasferimento nei prossimi giorni di circa 80 richiedenti asilo che saranno inviati, in piccoli gruppi, in diverse città italiane secondo il piano di distribuzione concordato. La presenza di ulteriori richiedenti asilo, con l'inizio del mese di febbraio sarà inoltre assorbita dal sistema locale di accoglienza dal momento che ICS e Caritas stanno aumentato il numero di posti disponibili.

Nell'ambito dell'organizzazione dei trasferimenti, continueranno naturalmente ad essere garantiti, oltre al ricovero notturno dei richiedenti asilo, gli altri servizi essenziali quali l'erogazione dei pasti nella mensa Caritas, l'assistenza sanitaria e, da parte di ICS, la mediazione linguistica e l'assistenza amministrativa relativa all'espletamento delle procedure connesse alla presentazione della domanda di asilo. Tutto ciò al fine di ridurre al minimo eventuali disagi alla popolazione residente

Il Comune di Trieste si sta attivando con il Ministero dell'Interno, prevedendo anche a tal fine specifici incontri, affinché aumenti  l'attenzione rispetto al crescente flusso di arrivi via terra dei richiedenti asilo, con conseguente necessità che, pur senza alcun allarmismo, sia intensificato il programma di trasferimenti più consistenti dal territorio triestino e regionale verso tutta la rete nazionale di accoglienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifugiati a Trieste: 80 richiedenti asilo trasferiti in altre città

TriestePrima è in caricamento