menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Coronavirus, continuano le assunzioni Asugi

Dall’inizio dell’emergenza, sono state circa 400 le unità di personale acquisite specificamente per affrontare la situazione pandemica.

Con gli ultimi decreti approvati in queste due settimane, ASUGI continua ad implementare nuove risorse da dedicare ai comparti in emergenza epidemiologica per straordinaria e urgente necessità. Gli interventi prevedono l’acquisizione di nuovo personale sia in ambito isontino che giuliano.

Si prevede l’assunzione di ulteriori 13 professionisti:
11 medici presso il Dipartimento di Prevenzione di Gorizia (con incarico di lavoro autonomo)
2 medici presso il Distretto Basso Isontino di Monfalcone (con incarico di lavoro autonomo)
1 medico per il Distretto Alto Isontino di Gorizia (con incarico di lavoro autonomo)
1 medico specialista presso la SC Chirurgia Generale di Gorizia (collaborazione coordinata e continuativa)
1 medico presso SC Pneumologia (con incarico di lavoro autonomo)
4 medici presso il Distretto 1 (2 con incarico di lavoro autonomo e 2 collaborazione coordinata e continuativa)
1 medico presso il Distretto 4 (collaborazione coordinata e continuativa)
1 medico specializzando presso la SC Geriatria di Trieste (collaborazione coordinata e continuativa)
1 medico presso SC Malattie Infettive di Trieste (collaborazione coordinata e continuativa)
4 medici presso il Dipartimento di prevenzione di Trieste (collaborazione coordinata e continuativa)
1 medico presso il Distretto 2 (con incarico di lavoro autonomo)
1 medico per la SC Anestesia e Rianimazione
Sempre per fronteggiare l’emergenza pandemica sono stati acquisiti 36 unità di Operatore Socio Sanitario (cat. Bs); 1 Dirigente medico in disciplina di Medicina Interna da assegnare alla Scmalattie Infettive, 4 Dirigenti medici in disciplina Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’urgenza da assegnare allla SC pronto soccorso e medicina d’Urgenza
ASUGI segnala inoltre che: sono modificate le date di scadenza contrattuale per sei professionisti rispetto al decreto precedente (n. 893 del 22 ottobre): non più scadenza al 31.12.2020 bensì “per la durata di sei mesi a decorrere dalla data indicata nel contratto individuale”; vengono prorogati due rapporti di lavoro a tempo determinato per Tecnico di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare (cat. D); si acquisisce un consulente per la sicurezza dei trasporti di merci pericolose (lavoro autonomo, di natura occasionale).

Dall’inizio dell’emergenza, sono state circa 400 le unità di personale acquisite specificamente per affrontare la situazione pandemica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Canone Rai: come richiedere l'esenzione per l'anno 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento