Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Zanzara tigre, "emergenza disinfestazione": al via la campagna informativa

La Regione stanzia 100mila euro, la campagna ne costerà 48mila. Fials: «Investimento sproporzionato?» Asuits: «Importante sensibilizzare, soprattutto viaggiatori e donne in gravidanza. Prevista quota per bonifica»

Un esemplare di zanzara tigre

Un contributo regionale di 100mila euro sarà stanziato per l'“Emergenza disinfestazione zanzara tigre e Zika virus”, e AsuiTs, (in quanto ente gestore dell'attività a livello regionale) dà il via a una campagna informativa da 48.556 euro (totale presunto, iva inclusa).

La zanzara tigre è una specie estremamente aggressiva che punge di giorno e all'aperto, e attraverso le punture può trasmettere lo Zika virus. L'infezione è asintomatica nell'80% dei casi e i sintomi, quando si presentano, sono simili a quelli di un'influenza con, occasionalmente, rash maculo papulare, artralgia, mialgia, mal di testa e congiuntivite. I rischi più gravi sono tuttavia collegati alle donne incinte perché il virus potrebbe aumentare il rischio di microcefalia congenita per il feto.

«Mi sembra che la spesa sia abbastanza alta per una campagna d'informazione - Interviene il segretario provinciale Fials Fabio Pototschnig - e neanche le tempistiche mi sembrano appropriate visto che siamo già in luglio (la firma del documento risale al 21 giugno, ndr.) Forse sarebbe stato più utile spendere di più per l’effettiva bonifica. Questi sono soldi stanziati dalla Regione per la disinfestazione, mentre la campagna informativa è un’altra cosa. A mio avviso si poteva risparmiare visti anche i nostri bilanci, che sono abbastanza in crisi».

Il contributo regionale, come dichiarato in replica dalla direzione generale dell'azienda sanitaria, comprende sempre non solo disinfestazione ma anche le attività ad essa correlate: «Questa Campagna Informativa è già stata realizzata gli anni scorsi. Stante l’urgenza e la necessità di garantire le tempistiche più rapide possibili per la realizzazione della campagna informativa in oggetto, si è proceduto ad un affidamento diretto, per un importo totale presunto di Euro 39.800,00 (IVA 22 % esclusa)». Per garantire la tempestività, la realizzazione della campagna è stata affidata alla ditta che se n'è occupata negli ultimi due anni «con grande professionalità e competenza» ed è già in possesso dei files: la Ditta Absolut di M. Lioce & C. S.n.c.

«La campagna informativa - continua Asuits - è rivolta a sensibilizzare tutta la cittadinanza, in particolare le famiglie che abitano in casette con giardino, le aziende agricole, i piccoli coltivatori, gli allevatori, le aziende costruttrici, i gommisti e rottamai e nello specifico, per il Zika virus, i viaggiatori e le donne in gravidanza».

L'azienda illustra anche le singole voci incluse nella spesa: «la produzione di materiale grafico analogo a quello utilizzato lo scorso anno e la distribuzione dei pieghevoli e di tutto il materiale stampato sull’intero territorio regionale del Friuli Venezia-Giulia (presso Farmacie, Comuni capoluogo, altri Comuni minori, etc.), oltre alla consulenza ed assistenza per la realizzazione del piano di comunicazione multicanale e multimediale, strutturato su basi analoghe a quelle delle campagne degli anni 2016 e 2017. A tal fine saranno utilizzati sia il web ed i social media sia i canali di comunicazione tradizionale».

Queste, invece, le voci relative alla restante parte del finanziamento: «Appalto interventi di emergenza a ditta esterna, interventi straordinari di disinfestazione, spese di viaggio, acquisto di: microscopi stereoscopici, ovitrappole e accessori per i campionamenti e monitoraggi, DPI ed attrezzature per il personale, formazione operatori, riconoscimento culicidi, controllo culicidi, monitoraggi, programmi di prevenzione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zanzara tigre, "emergenza disinfestazione": al via la campagna informativa

TriestePrima è in caricamento