menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Enti locali, Roberti: «Grande intesa con i capigruppo sulla direzione da prendere»

«Ho voluto iniziare un virtuoso percorso di condivisione, in linea con quanto espresso dal governatore Fedriga, che preveda la valorizzazione del ruolo del Consiglio regionale e, al contempo, l'ascolto del territorio la cui massima espressione sono i sindaci»

L'assessore alle Autonomie locali del Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti, ha incontrato oggi i capigruppo di maggioranza in Consiglio regionale per condividere il percorso di revisione dell'assetto degli Enti locali che porterà alla riforma della LR 26/2014, legge che ha introdotto le Unioni territoriali intercomunali (Uti).

«Ho voluto iniziare un virtuoso percorso di condivisione, in linea con quanto espresso dal governatore Fedriga, che preveda la valorizzazione del ruolo del Consiglio regionale e, al contempo, l'ascolto del territorio la cui massima espressione sono i sindaci», ha affermato Roberti al termine dell'incontro, seguito alla presentazione in Aula da parte del presidente delle linee programmatiche di governo per i prossimi cinque anni, con cui è stata ribadita la volontà della Giunta di istituire nuovi modelli territoriali di area vasta.

Roberti ha già avviato una serie di confronti con i sindaci nelle istituzioni preposte a rappresentare gli amministratori locali, dall'Associazione nazionale dei comuni italiani (Anci), al Consiglio delle autonomie locali (Cal). «Incontri che si susseguono giornalmente», ha precisato Roberti.

Con i capigruppo di maggioranza, intanto, «è stata delineata - ha evidenziato Roberti - una strategia comune su come affrontare tecnicamente le emergenze e avviare la ricostruzione di un sistema territoriale che abbiamo ereditato al collasso».

«C'è pieno allineamento tra me e i capigruppo sulla direzione da intraprendere», ha rassicurato l'assessore, raccogliendo dai consiglieri di maggioranza «utilissimi suggerimenti che non potranno che agevolarmi nell'affrontare l'enorme sfida che ci troviamo davanti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Tradizioni del Carso: perché andar per osmize

social

Festa della Donna: le idee regalo per sorprendere chi ami

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento