Errore in busta paga: Dipiazza rimborsa 19mila euro

In settembre ha notato una maggiorazione del 20% che non gli spettava e che avrebbe dovuto ricevere se avesse continuato a lavorare come imprenditore

Trova il 20% in più in busta paga e restituisce tutto: è successo al sindaco Roberto Dipiazza, il quale in settembre ha notato una maggiorazione che non gli spettava e che avrebbe dovuto ricevere se avesse continuato a lavorare come imprenditore. Come riportato da Ansa, il primo cittadino ha abbandonato l'attività nell'ottobre del 2016 e ha quindi prontamente informato gli uffici competenti. Il suo nome è stato quindi depennato dalla gestione Inps commercianti con effetto retroattivo a partire dal dicembre 2017. Sono stati quindi restituiti al municipio 18.812,24 euro. Tenendo conto degli ultimi sviluppi, la busta paga di Dipiazza ammonta, al netto delle ritenute fiscali, a 2800 euro.

Il midterm del sindaco Dipiazza, l'intervista esclusiva

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Benzina in Slovenia: da oggi costa ancora meno

  • E' di Marina Buttazzoni il cadavere trovato a Portopiccolo

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • Rive, scampata tragedia nella notte: finisce in mare con la 500 e si salva da sola

  • Rivalutazione pensioni 2020, al via l'aumento degli importi

  • Studi legali migliori d'Italia, due triestini nella classifica di Forbes

Torna su
TriestePrima è in caricamento