Lunedì, 15 Luglio 2024
Scuola / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Via Giustiniano, 3

Ungaretti, Levi Montalcini, guerra atomica: il tema di maturità secondo gli studenti triestini

Le prime impressioni fuori dal Carducci - Dante. Le tracce hanno spiazzato le aspettative degli studenti, assente l'intelligenza artificiale. L'argomento bellico affrontato sia nei titoli argomentativi sia nell'analisi del testo, ma non nel tema di attualità. Domani la seconda prova

TRIESTE - Ungaretti, Rita Levi Montalcini e Pirandello, e poi riflessioni sulla guerra, sul conflitto atomico e sul ruolo del progresso tecnologico pur schivando, con sorpresa degli studenti, il tema dell'intelligenza artificiale e toccando solo marginalmente quello dei social. Sono alcuni degli argomenti trattati oggi, mercoledì 19 giugno, dagli oltre 1500 studenti che a Trieste hanno affrontato la prima prova scritta dell'esame di maturità. Abbiamo interpellato, davanti all’istituto comprensivo Carducci - Dante, i primi a consegnare la prova intorno alle 12:45, quando il termine ultimo era fissato per le 14:30.

Tema argomentativo

Tracce ben diverse da quelle attese, spiega il giovane Andrea Morelli: “Avevamo pensato che ci sarebbero state altre tracce, come l’intelligenza artificiale, ma non è uscita nessuna di quelle che immaginavamo. L’unica che mi ha colpito è stata la B1, il testo argomentativo su ‘Storia d’Europa’ di Giuseppe Galasso, sulla guerra fredda e i rapporti tra Stati Uniti e Unione Sovietica e sulla potenziale distruzione delle armi atomiche. Non ho parlato delle guerre attuali, mi sono concentrato sulla storia”.

Analisi del testo: Ungaretti e Pirandello

Il giovane Samuel Nocera ha scelto invece la traccia A1, analisi del testo su Ungaretti, con la poesia “Pellegrinaggio”, che si rifà agli anni in cui l'autore era in guerra come fante. Ispirato dal poeta, Samuel ha scritto di getto sei pagine, in meno di quattro ore: “è il poeta che abbiamo affrontato di più quest’anno - spiega - mi piace perché con poche parole riesce a trasmettere molto. Non ho avuto difficoltà ma ho riletto il tema più volte, perché quando scrivi in automatico è più facile sbagliare”.

Tema di attualità

Gettonati anche i temi di attualità, che hanno offerto agli studenti spunti ben lontani dallo scottante fronte geopolitico e dalle guerre del presente, mentre i conflitti del passato hanno dominato le due tipologie precedenti. Giada, ad esempio, ha scelto di approfondire ‘Elogio dell’imperfezione’ di Rita Levi Montalcini (C1), che “vede l’imperfezione come un valore, un tema attuale perché ultimamente c’è molta tensione verso la perfezione. Ho fatto l’esempio del Pride, in cui si portano avanti valori che da alcuni sono considerati ‘imperfetti’. Vediamo quindi che l’imperfezione è qualcosa di astratto, siamo noi che a volte creiamo stereotipi su ciò che è perfetto e ciò che non lo è, e questo sta distruggendo la nostra società”.

Il secondo tema di attualità verteva invece sulla narrazione di se stessi (Maurizio Caminito con “Profili, selfie e blog”), e di come è cambiata la concezione della scrittura diaristica. “Nella traccia veniva citata Anna Frank - spiega Sara - mentre io ho citato l’opera di Orwell, con il diario Wilson Smith che riporta le contraddizioni di come il regime totalitario descrive la realtà”. Shaula, invece, ha approfondito il tema in merito al cambiamento del mezzo di divulgazione attraverso la tecnologia: “in passato - spiega la studentessa - il diario assumeva quasi una funzione introspettiva della propria personalità e invece ora tendiamo a mostrarci attraverso i social media esibendo la nostra vita e perdendo il valore di noi stessi, adattandoci alle aspettative della società”.

Volti distesi e buone aspettative, oltre a una sana soddisfazione per aver espresso la propria creatività, sembrano prevalere sulla tensione per due prove rimanenti. Probabilmente tra poche ore il sollievo per il tema appena consegnato lascerà il posto all’adrenalina e ai ripassi dell’ultimo momento per la seconda prova di domani, dove sarà testata la preparazione degli studenti sulle materie che caratterizzano l’indirizzo della scuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ungaretti, Levi Montalcini, guerra atomica: il tema di maturità secondo gli studenti triestini
TriestePrima è in caricamento