Cronaca

Esche avvelenate, il Comune: «Notizia falsa, bufala su Facebook»

È quanto riferisce il Comune di Trieste tramite la propria pagina facebook: «La notizia pubblicata su Facebook la scorsa settimana e ripresa dal quotidiano locale "Il Piccolo" in data 2 marzo 2015 corrisponde al falso»

«Con riferimento alla notizia pubblicata su Facebook la scorsa settimana, ripresa dal quotidiano locale "Il Piccolo" in data 2 marzo 2015, relativa all'esistenza di presunti casi di avvelenamento di cani dovuti all'ingestione di esche contenenti anticoagulanti, presenti in piazzale Rosmini e in altre zone cittadine, il Comune intende rassicurare la cittadinanza che tale notizia corrisponde al falso, in quanto non è stata rilevata la presenza di tali esche presso piazzale Rosmini e che non sono pervenute segnalazioni di rinvenimento». È quanto riferisce il Comune di Trieste tramite la propria pagina facebook.

«Si comunica inoltre  - conclude il post - che l'attenzione del Comune di Trieste e dell'Azienda Sanitaria per sospetti casi di avvelenamento dovute ad esche avvelenate è costante e alta».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esche avvelenate, il Comune: «Notizia falsa, bufala su Facebook»
TriestePrima è in caricamento