Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Due escursionisti triestini dispersi sul Lussari

L'allarme scattato ieri sera intorno alle 21. Questa mattina ritrovata la macchina. Al momento gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico sono sul posto alla ricerca della giovane coppia. Hanno detto che sarebbero tornati in giornata. Le condizioni atmosferiche in peggioramento

Foto PromoTurismo FVG (Claudio Costerni)

Una coppia di Trieste sui 30 anni è dispersa da ieri sera intorno alle 21 nella zona del monte Lussari, sulle Alpi Giulie. I due giovani escursionisti, M.G. del 1977 e J.B del 1983 sarebbero partiti martedì per una classica gita in montagna ma non hanno fatto ritorno a casa. 

Alle famiglie avrebbero detto che sarebbero tornati a Trieste in giornata, per poter recarsi sul posto di lavoro l’indomani. Il Soccorso Alpino e la Guardia di Finanza sono in zona per le ricerche. È stata trovata anche l’automobile, una BMW nera nei pressi della località Valbruna ai Prati Oitzinger. Da qui nasce una pista forestale che conduce al santuario. A quanto pare i due avevano con sé anche due cani, e da una testimonianza risulta che ne avevano almeno uno con loro.

Le ricerche si concentrano sui ricoveri

I telefoni cellulari non risultano raggiungibili. Su posto per le perlustrazioni ci sono in tutto circa venticinque uomini, quindici dei quali del Soccorso Alpino e Speleologico, oltre a due Unità Cinofile della Guardia di Finanza e questa mattina è giunto da Tolmezzo l'elicottero della Protezione Civile che sta già perlustrando da circa quaranta minuti l'area, che al momento presenta qualche tratto di foschia alta. Si stanno battendo anche tutti i ricoveri, compresi quelli più lontani come il ricovero invernale del Rifugio Pellarini, calcolando che i due potrebbero aver cambiato idea sull'escursione e sul pernottamento.

La zona

Al momento le ricerche si stanno concentrando nella zona del monte Lussari. La rete di sentieri tuttavia è molto vasta. Potrebbero aver perso la traccia e aver passato la notte in qualche ricovero di fortuna? Hanno passato la notte all’addiaccio? Sono partiti dalla val Saisera o dal versante nord? Hanno intrapreso il sentiero del pellegrino che conduce in cima al monte? Tutte le piste sono aperte e gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione di Cave del Predil, assieme alla Guardia di Finanza e ai Vigili del Fuoco sono sul posto. 

La mappa della zona

Le condizioni atmosferiche

Le previsioni metereologiche danno il tempo in peggioramento e questa mattina sul monte Lussari si registravano 10 gradi sotto lo zero, temperatura che questa notte è scesa certamente di qualche manciata di gradi.  

La notizia è in aggiornamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due escursionisti triestini dispersi sul Lussari

TriestePrima è in caricamento