Sabato, 13 Luglio 2024
La decisione / Barriera Vecchia - Città Vecchia / Piazza della Libertà

Episodi violenti in zona stazione, in piazza Libertà arriva l'esercito

La misura è stata annunciata nella giornata di oggi 13 settembre dalla prefettura dopo l'esito del Comitato per l'ordine e la sicurezza tenutosi lunedì scorso. I militari rimarranno per un mese, 24 ore su 24

TRIESTE - Non sul confine, come la Lega aveva richiesto, ma in piazza Libertà. La prefettura giuliana ha annunciato che per la durata di un mese a partire da oggi e 24 ore su 24, i militari saranno presenti nella zona della stazione. La decisione è stata presa, nell'ambito dell'operazione "Strade Sicure", in occasione della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza tenutasi due giorni fa in virtù di alcuni episodi violenti avvenuti a Trieste nel corso degli ultimi giorni. In piazza, fa sapere la prefettura, l'esercito sarà affiancato da polizia e carabinieri nelle ore serali e notturne, mentre durante il giorno (dalle 7 alle 13 e dalle 13 alle 19) sarà la polizia locale del Comune di Trieste ad assicurare "servizi di specifica competenza". 

Durante l'incontro, cui hanno preso parte anche il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza e l’assessore regionale alla Sicurezza Pierpaolo Roberti, oltre ai vertici della questura, dell'Arma e della guardia di finanza, è stato deciso di disporre un servizio di vigilanza fisso "al fine di dare un segnale forte di visibilità con efficacia di deterrenza". Secondo la prefettura, in ordine alla sicurezza pubblica la città di Trieste "non presenta nessuna situazione di particolare criticità se non riconducibile a fenomeni di degrado urbano e disturbo delle quiete, fenomeni già oggetto di forte attenzione a cura delle forze di polizia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Episodi violenti in zona stazione, in piazza Libertà arriva l'esercito
TriestePrima è in caricamento