menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esof, Fedriga a Conte: "Fondi del Recovery Fund per sviluppo porto vecchio"

Il governatore del Friuli Venezia Giulia ha lanciato l'appello affinché "si trovino progetti comuni sulla base del dovere morale di remare tutti dalla stessa parte"

Per non rimanere una cattedrale nel deserto dopo l'esperienza di Esof2020, all'area del porto vecchio bisogna "dare una mission" che strizzi l'occhiolino ai finanziamenti derivanti dal Recovery Fund. A lanciare l'appello è stato il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga che nel pomeriggio di oggi 6 settembre è intervenuto alla cerimonia di chiusura della manifestazione scientifica. Subito dopo aver incontrato il premier Giuseppe Conte, Fedriga ha detto che "oggi Trieste non chiude Esof ma continua un percorso intrapreso qualche anno fa". 

"Per farlo dobbiamo dare prospettive di occupazione ed impresa, trasformare l'autocelebrazione che molto spesso viviamo a livello di comunità locale in un'opportunità e infine lavorare a grandi progetti di crescita facendo squadra". Secondo il governatore, per poterlo fare bisogna "individuare il progetto comune perché tutti abbiamo l'obbligo e il dovere morale di remare dalla stessa parte. Esof è stata occasione per mettere sotto i riflettori Trieste. Ora dobbiamo vedere cosa succede in quest'area da domani". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Fedriga: "Non fossilizziamoci sul coprifuoco, riaprire in massima sicurezza"

  • Cronaca

    Appartamento "centrale di spaccio" in piazza Foraggi: arrestato 36enne

  • Cronaca

    Turismo: da metà maggio arriva il green pass per viaggiare in Italia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento