Martedì, 16 Luglio 2024
Terribile fatto di cronaca / Isontino

Gli esplode un ordigno bellico tra le mani: è gravissimo

Si tratta di un giovane di 34 anni che si trovava all'interno dell'area della centrale elettrica di San Pier d'Isonzo, in provincia di Gorizia. Sul posto i sanitari del 118 e i carabinieri

SAN PIER D'ISONZO (Gorizia) - Si trova ricoverato in gravissime condizioni un giovane di 34 anni che nella tarda serata di ieri 26 settembre è rimasto vittima di dell'esplosione di un ordigno bellico. La dinamica dell'incidente, avvenuto all'interno della centrale elettrica di via XXV aprile, risulta ancora poco chiara. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno elitrasportato il giovane all'ospedale di Santa Maria della Misericordia di Udine, assieme ai carabinieri di Gradisca d'Isonzo. L'uomo è rimasto ferito alle mani e alla parte alta del corpo a seguito dell'esplosione. 

La notizia è in aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli esplode un ordigno bellico tra le mani: è gravissimo
TriestePrima è in caricamento