menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espulsi Rientrano in Italia. Ucraino ed Albanese Arrestati dalla Polizia

Durante i consueti controlli di retrovalico, la Polizia di Frontiera di Trieste ha arrestato due cittadini extracomunitari per violazione delle norme sull’immigrazione. Entrambi, già espulsi dall’Italia, sono rientrati senza la prevista...

Durante i consueti controlli di retrovalico, la Polizia di Frontiera di Trieste ha arrestato due cittadini extracomunitari per violazione delle norme sull'immigrazione. Entrambi, già espulsi dall'Italia, sono rientrati senza la prevista autorizzazione del Ministro dell'Interno.

Il primo, un cittadino albanese di 23 anni - L.D., le sue iniziali - è stato identificato, l'altra settimana nei pressi di Sistiana, a bordo di un'autovettura Skoda Octavia con targa albanese. Dalle verifiche è emerso che agli inizi del 2009 L.D. era stato espulso con decreto emesso dal Prefetto di Vercelli. Il giovane, infatti, si trovava in Italia in stato clandestinità.

Il secondo extracomunitario, il 54enne cittadino ucraino Y.K., è stato arrestato l'altra notte a Monrupino. L'uomo viaggiava con altri cinque connazionali su un furgone Volkswagen Multivan targato Lettonia. Dal controllo è risultato che nel giugno del 2007 Y.K. era stato espulso dal Prefetto di Milano, in quanto era entrato illegalmente nel territorio nazionale.

Ora entrambi i cittadini arrestati si trovano nel carcere di via del Coroneo a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento