Cronaca

Ethnic Festival, al via la XVI edizione a Gradisca d'Isonzo

Evento ormai tradizionale della primavera gradiscana collegato sin dall'edizione di lancio dell'aprile 2000 al Trofeo Rocco di calcio, una delle più importanti kermesse di calcio giovanile a livello internazionale

E’ giunto alla sua 16^ edizione Ethnic Festival, evento ormai tradizionale della primavera gradiscana collegato sin dall’edizione di lancio dell’aprile 2000 al Trofeo Rocco di calcio, una delle più importanti kermesse di calcio giovanile a livello internazionale.

Nel weekend che va dal 24 al 26 aprile e in quello più “lungo” che va dal 30 aprile al 3 maggio, l’associazione Nuovi universi etnici propone un programma basato sulle cinque “S” dello slogan di quest’anno: “Stili, saperi, sapori, suoni e solidarietà” sono alla base della proposta degli stand allestiti nella spianata di piazza Unità a Gradisca d’Isonzo.

PROGRAMMA SERATA INAUGURALE Venerdì 24 aprile i primi stand apriranno i battenti dalle 17, mentre il taglio del nastro dell’edizione numero 16 di Ethnic andrà in scena alle 20 all’ingresso del viale centrale della spianata di piazza Unità alla presenza di autorità e organizzatori. In precedenza, alle 18.30, prende il via la dimostrazione di danza sportiva del Club Diamante Fvg. La serata di lancio abbraccia l’avvio del 30° Trofeo Rocco e dell’12° Torneo delle Nazioni (24 aprile-1° maggio). Si chiama infatti “La notte del Mundialito” e dalle 21 movimenterà il “villaggio” di Ethnic allestito nella spianata di piazza Unità con la tradizionale sfilata delle squadre e del giuramento degli atleti. Il cuore del centro gradiscano ospiterà nell’occasione l’esibizione del gruppo cheerleaders “Diamond Girls”. Sempre alle 21, nell’ambito dei progetti di solidarietà, presentazione dell’onlus @UXILIA con intervento di Massimiliano Fanni Cannelles. Dalle 22.30 si balla con il Dj set che animerà il centro sino a tardi.

PROGRAMMA SABATO  Il 25 aprile è il giorno dedicato a Etiopia e Eritrea. Apertura stand alle 10, orario in cui prende il via il laboratorio “Pasticceria & Arte” della scuola primaria di Gradisca. Alle 11 a palazzo Torriani cerimonia ufficiale per la Festa della Liberazione, mentre nel villaggio di Ethnic alle 12 00 il duo Miguel Angel Acosta & Oscar Torres intratterrà il pubblico con musiche argentine. Il primo pomeriggio, dalle 13 alle 17, altro spazio dedicati ai più piccoli con il laboratorio artistico della scuola dell’infanzia gradiscana: “Un mondo di aerei” è un progetto curato da Suomi Vinzi. La festa dedicata a Etiopia e Eritrea si accende alle 17 con pietanze e danze tradizionali, alle 18.30 appuntamento da non perdere per gli amanti del cibo alla griglia: c’è lo show cooking Mr Barbecue. Il momento solidale di @uxilia onlus scatta alle 19 con la conferenza “Donna e Libertà” e l’intervento di Elisabetta Medeot, assessore al welfare della Provincia di Gorizia. La serata è animata dal duo Miguel Angel Acosta & Oscar Torres (19.30), dallo Street show & zumba fitness curato dall’asd goriziana Dance for your rights (20.30) e da Romy Splinter y la banda de Cuba (21).

SOCIAL NETWORK La rassegna dedicata a suoni, sapori e tradizioni di tutto il mondo è su Facebook, alla pagina ‘Ethnic Festival Gradisca d’Isonzo’ con immagini, link, ricette, curiosità e appuntamenti dedicati alle culture di tutto il pianeta.

11011702_1568503443400270_5908938789169996026_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ethnic Festival, al via la XVI edizione a Gradisca d'Isonzo
TriestePrima è in caricamento