Evadono dalla quarantena e rubano in supermercato: denunciati

Si sono ricavati un’apertura dalla rete metallica del campo scout di Campo Sacro e si sono riversati nella boscaglia, per poi essere colti sul fatto

Foto: Aiello

Escono dalla struttura di accoglienza di anche se si trovano in quarantena fiduciaria, poi rubano in un supermercato e vengono denunciati dai Carabinieri. E'successo a due uomini di 27 e 28 anni, algerini, che si sono ricavati un’apertura dalla rete metallica del campo scout di Campo Sacro e si sono riversati nella boscaglia per eludere indisturbati la quarantena fiduciaria a cui erano sottoposti. Alla sete di libertà si è aggiunta quella fisica dovuta alle prime giornate di sole e sono entrati nel vicino supermercato, dove non si sono scoraggiati per i pochi spiccioli in tasca e hanno  messo direttamente nello zaino delle bottiglie di birra, alcuni prodotti per l’igiene personale (schiuma da barba e deodorante) provvedendo a neutralizzare l’antitaccheggio pur di eludere i sistemi di rilevazione alle casse.

L'intervento dei Carabinieri

Il loro ingresso nel negozio però non è passato inosservato, il direttore, visto l’atteggiamento circospetto dei due, ha chiamato subito i Carabinieri per tutelare la salute della propria clientela essendo al corrente che la maggior parte degli ospiti della vicina struttura di accoglienza sono sottoposti a regime di quarantena fiduciaria. I Carabinieri della Stazione di Prosecco arrivati sul posto dopo pochi minuti hanno notato i due nelle immediate vicinanze dell’esercizio commerciale, li hanno identificati e in seguito a un più approfondito controllo hanno rinvenuto la refurtiva ancora intatta, restituendola al direttore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli autori del furto, due algerini, richiedenti protezione internazionale, sono stati accompagnati in caserma e denunciati in stato di libertà per furto aggravato. Oltre che per il furto i due vengono anche sanzionati per la violazione della normativa per il contenimento della diffusione del COVID 19 ovvero per essersi allontanati dal luogo della quarantena fiduciaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Slovenia blocca i viaggi all'estero

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • La segnalazione: "Il ponte sul canale prima o poi viene giù". Il Comune: "A novembre via ai lavori"

  • Un asteroide potrebbe colpire la Terra il 2 novembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento