menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evasione Fiscale: Grazie al "Sequestro Preventivo per Equivalente" la Gdf Blocca Beni per 10mln di Euro a 44 Indagati per Reati Fiscali

I finanzieri del Comando Provinciale di Trieste hanno proceduto, nell’anno 2012, all’esecuzione di 44 decreti di sequestro di beni nei confronti di altrettanti soggetti indagati per delitti di evasione fiscale. I provvedimenti, disposti dal GIP a...

I finanzieri del Comando Provinciale di Trieste hanno proceduto, nell'anno 2012, all'esecuzione di 44 decreti di sequestro di beni nei confronti di altrettanti soggetti indagati per delitti di evasione fiscale. I provvedimenti, disposti dal GIP a seguito delle richieste avanzate dalla Procura della Repubblica del capoluogo giuliano, hanno riguardato il sequestro preventivo finalizzato alla "confisca per equivalente" di denaro, di numerosi beni mobili ed immobili nei confronti di imprenditori titolari di ditte individuali o di amministratori di società, per un valore complessivo di mercato pari a circa 10 milioni di euro.
Sono stati, in particolare, sequestrati trenta immobili di diversa tipologia catastale, sessantacinque automezzi di varia cilindrata ed oltre due milioni di euro depositati su diversi conti correnti postali e bancari, tutti intestati a società ed a titolari di ditte individuali triestine.

Le indagini delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Trieste, dirette dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trieste - che dal 2012 ha costituito un apposito "team" di magistrati (i PM Dr. Federico Frezza, Dr.ssa Lucia Baldovin e Dr.Matteo Tripani) specializzati nel settore dei reati tributari a contrasto dei più gravi fenomeni di evasione fiscale - traggono principalmente spunto da rilevanti casi di omesso versamento all'Erario di ritenute fiscali certificate e di I.V.A., violazione agli obblighi di dichiarazione e versamento di imposte Euro, ben al di sopra nei singoli casi della soglia di rilevanza penale di 50.000,00 ?, in violazione degli articoli 10 bis e 10 ter del decreto legislativo nr.74/2000 in materia di reati tributari.

I puntuali ed articolati sviluppi investigativi hanno messo in luce che gli indagati, amministratori e rappresentanti legali delle società e delle ditte individuate, si sono sottratti al pagamento delle imposte dovute.

Gli uomini delle Fiamme Gialle, pertanto, grazie all'esecuzione di approfondite e mirate indagini patrimoniali, realizzate anche avvalendosi delle banche dati dell'Anagrafe Tributaria, ed a accertamenti finanziari sui conti correnti riconducibili ai numerosi soggetti indagati hanno proceduto alla ricostruzione del patrimonio mobiliare ed immobiliare in esame allo scopo di fornire alla Procura della Repubblica un completo quadro di riferimento che permettesse di proporre di cautelare a livello patrimoniale beni per un valore corrispondente alle rilevanti somme non versate al Fisco.

Tra gli oggetti sequestrati sono stati individuati anche un orologio di marca Rolex ed un piccolo lingotto in argento.
L'applicazione del sequestro è stata possibile grazie alla disciplina dettata dalla legge 244/2007 (finanziaria per il 2008), che ha inteso predisporre un efficace strumento di cautela delle ragioni dell'Erario, estendendo l'applicazione del sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente, anche ai reati fiscali.

I dieci milioni di euro di beni sequestrati nel 2012 si vanno ad aggiungere ad ulteriori 1,8 milioni di euro sequestrati nell'anno 2011 per un totale di quasi 12 milioni di euro recuperati alle casse dello Stato nell'ultimo biennio.

L'operazione di servizio conferma ulteriormente l'impegno delle Fiamme Gialle di Trieste nel controllo economico del territorio di tutta la Provincia, a testimonianza del ruolo primario della Guardia di Finanza di lotta al dilagante fenomeno dell'evasione fiscale e di tutela dei cittadini che operano nel pieno rispetto delle regole e della legalità.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    In giro con coltello a serramanico: denunciato

  • Cronaca

    Ruba 170 euro di vestiti all'Ovs: denunciato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento