Evasione fiscale: in cinque mesi 78 evasori scoperti dalla Guardia di Finanza

16.27 - Celebrazione sobria del 240° Anniversario della Fondazione del corpo. A margine illustrati i risultati delle operazioni

Oggi, 24 giugno 2014, a Trieste si è svolta, in una cornice di sobrietà, in linea con gli indirizzi dell’Autorità di Governo, la cerimonia di celebrazione del 240° Anniversario della Fondazione della Guardia di Finanza, presso la caserma “Campo Marzio”, sede del Comando Regionale, alla presenza di una rappresentanza di militari in servizio alla sede, dei loro familiari e delle Sezioni dei Finanzieri in congedo di Trieste e Muggia.

La cerimonia si è sviluppata con la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, dell’Ordine del Giorno del Comandante Generale delle Fiamme Gialle, Generale di Corpo d’Armata, Saverio Capolupo e con un breve intervento di saluto del Comandante Regionale, Gen.B. Antonino Maggiore.

Successivamente, ha avuto luogo la consegna, da parte del Comandante Regionale, di alcune ricompense di carattere morale, concesse a quei finanzieri, che, nell’ultimo anno, si sono resi protagonisti di significativi risultati di servizio nei settori operativi.

La ricorrenza costituisce anche l’occasione per tracciare il bilancio dei risultati conseguiti dalle Fiamme Gialle in Regione, nei primi cinque mesi dell’anno, che si possono così sintetizzare:

- Lotta all’evasione fiscale: eseguiti complessivamente 902 interventi ispettivi che hanno consentito di constatare oltre 95 milioni di euro sottratti a tassazione e di circa 11 milioni di euro di IVA evasa; sono stati scoperti 78 evasori (tra totali e paratotali), che hanno occultato basi imponibili per oltre 66 milioni di euro; sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria 141 responsabili di reati e frodi fiscali;

- Contrasto agli sprechi nella spesa pubblica: sono stati accertati danni erariali per circa 12 milioni di euro; sono state rilevate scoperte frodi, riguardante l’erogazione di contributi pubblici ai finanziamenti comunitari e nazionali e/locali, per oltre 7,5 milioni di euro e scoperti 89 “finti poveri”, beneficiari di prestazioni sociali agevolate;

- Lotta ai traffici illeciti: sono stati sequestrati kg. 119 di droghe pesanti (cocaina e pasta di oppio), kg. 22 di droghe leggere, nonché verbalizzate 46 persone, tra queste, 23 sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria, delle quali 13 in stato di arresto. Nel comparto del contrasto al contrabbando di sigarette, sono state sequestrate 5 tonnellate di tabacchi lavorati esteri;

- Tutela del “made in Italy”: i servizi eseguiti in questo settore hanno consentito di sequestrare 42 mila di articoli contraffatti e 23 mila di prodotti pericolosi e di denunciare all’Autorità Giudiziaria 21 soggetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento