Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

F35, Russo: "le Ragioni della Pace si Difendono anche Fornendo i nostri Militari delle Dotazioni Necessarie"

Riceviamo dall'Ufficio stampa del Pd e pubblichiamo:“Sono un obiettore di coscienza e pacifista da tempi non sospetti, e per questo rimando decisamente al mittente la ricostruzione fantasiosa e offensiva secondo la quale sarei, assieme ai miei...

Riceviamo dall'Ufficio stampa del Pd e pubblichiamo:
"Sono un obiettore di coscienza e pacifista da tempi non sospetti, e per questo rimando decisamente al mittente la ricostruzione fantasiosa e offensiva secondo la quale sarei, assieme ai miei colleghi di Partito, un guerrafondaio succube della lobby militare.
Anche perché, è bene ricordarlo, con il nostro voto, oggi, non abbiamo dato l'assenso incondizionato all'acquisto degli F35, ma abbiamo chiesto all'esecutivo di non procedere ad alcuna ulteriore acquisizione senza l'ok preventivo del Parlamento, proprio per poter operare un supplemento d'indagine".
Così Francesco Russo, senatore e membro della Segreteria di Presidenza del Gruppo PD, in merito alle parole degli ecologisti di Green Italia Roberto Della Seta e Francesco Ferrante sul voto favorevole espresso dal PD alla mozione sui caccia F35. "Per questo mi sento di rivendicare la coerenza con la quale insieme alla stragrande maggioranza del gruppo PD dopo tre dibattute riunioni abbiamo deciso, nonostante una campagna ricca anche di informazioni distorte, di non cavalcare un clima politico così delicato, e di prendere una decisione difficile ma motivata" - spiega il Senatore - "Il gruppo PD non ha derogato e non deroga dalle buone ragioni della pace.
Abbiamo votato una sospensione all'acquisto degli F35 ridando al Parlamento la centralità che la legge gli assegna, ma restiamo tutti convinti che le ragioni della pace si difendono anche fornendo i nostri militari delle dotazioni necessarie per agire con professionalità ed efficienza nelle aree più delicate del pianeta. La serietà e la responsabilità si esercitano anche (e soprattutto) nelle scelte difficili e non immediatamente popolari".

"Un'ultima considerazione, infine, sulle parole twittate da Nichi Vendola. Lo considero un politico esperto e quindi so che troverà il modo di scusarsi per l'infelice frase su presunte mazzette e corruzione che ruoterebbero attorno al programma degli F35. Con questa dichiarazione" - chiude Russo - "offende le Forze Armate e le tante donne e uomini che ogni giorno, al Senato così come alla Camera, con onestà, competenza e coerenza lavorano per il bene di questo Paese".


In Evidenza

Potrebbe interessarti

F35, Russo: "le Ragioni della Pace si Difendono anche Fornendo i nostri Militari delle Dotazioni Necessarie"

TriestePrima è in caricamento