menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via le "Mattinate Fai", Polli in visita alla scuola di formazione Volta (FOTO)

Torna l'iniziativa dedicata alle scuole: visite guidate alla scoperta del patrimonio storico-artistico italiano per gli studenti a cura degli Apprendisti Ciceroni®

Tra fine novembre e l’inizio di dicembre torna l’iniziativa che il FAI dedica alle scuole con le “Mattinate FAI d’Inverno”, visite guidate alla scoperta del patrimonio storico-artistico italiano per gli studenti delle Scuole a cura degli Apprendisti Ciceroni®, loro compagni di classe appositamente formati dal Fondo Ambiente Italiano. Un evento che coinvolge tante Delegazioni FAI su tutto i territorio nazionale, fatto di 170 aperture in oltre 100 città, da martedì 28 novembre a venerdì 1 dicembre, dedicato alle classi di ogni ordine e grado, che potranno visitare luoghi poco conosciuti e/o non regolarmente aperti al pubblico.

L’evento nel capoluogo giuliano sarà dedicato alla scoperta di “Mito e Storia del Barone Revoltella” e avrà luogo per le scuole dal 28 al 30 novembre, dalle ore 9.30 alle ore 16.00; per le famiglie, venerdì 1 dicembre, con lo stesso orario. Il programma prevede la visita del Palazzo baronale, annesso alla Galleria d'arte moderna fondata nel 1872 per volontà del barone Pasquale Revoltella (1795-1869), una delle figure più rappresentative della società triestina dell'Ottocento, che lasciò alla città, oltre a molti altri beni, la sua casa e tutte le opere d'arte, gli arredi e i libri che conteneva, e dell’Istituto Tecnico “Alessandro Volta”. Il primo, destinato a residenza privata del barone, vide alternarsi nelle magnifiche sale di rappresentanza i personaggi più illustri dell’aristocrazia e dell’alta borghesia dell’Impero. Il secondo, erede della “Staatsgewerbeschule” (Scuola Industriale dello Stato – 1887), è la naturale evoluzione di quella “Scuola triestina di disegno” istituita nel 1850 da Pasquale Revoltella e Francesco Gossleth, altro benefattore appartenente al Gotha triestino dell’Ottocento.

Per prepararsi a “guidare” i loro coetanei, gli Apprendisti Ciceroni® hanno seguito un apposito progetto di formazione volto a far nascere nei giovani la consapevolezza del valore che i beni artistici e paesaggistici rappresentano per il sistema territoriale. Il progetto prende spunto dalla constatazione che il patrimonio storico artistico e paesaggistico italiano e? il bene collettivo più prezioso che possediamo, fonte inesauribile per il turismo, uno dei principali motori economici del Paese e perciò meritevole di essere tutelato

L'edizione 2017 delle Mattinate vede una più stretta collaborazione tra FAI e Gruppo Autogas, main sponsor del progetto, attraverso l'integrazione dei temi di sostenibilità ambientale. Gli studenti riceveranno un gadget con gli eco-consigli sul risparmio energetico e potranno partecipare dal 27 novembre al 10 dicembre al concorso a premi La tua idea green.

Oggi l'Assessore Polli ha avuto l'opportunità , in qualità di assessore all’Urbanistica e all’ambiente, di conoscere ed appezzare lo splendido lavoro allestito con il meraviglioso materiale d’archivio della Scuola di Disegno di via Battisti. «È stato veramente commovente - commenta Polli - vedere l’orgoglio e la gioia dei ragazzi nell'illustrare e nel volgere lo sguardo alle radici della loro scuola e nel contempo coniugare esperienze che guardano non solo al presente ma anche al futuro»

ORARI delle VISITE:

28 novembre dalle 9 alle 15

29 novembre dalle 9 alle 15

30 novembre dalle 9 alle 15

30 novembre alle 17 consegna degli Attestati agli "APPRENDISTI CICERONI®" DEL FAI presso l’auditorio del Museo Revoltella

1 dicembre dalle 10 alle 13

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento