menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsa mozione Tuiach-Gabrielli contro Mika: dal Comune parte la denuncia

Ieri sera moltissime condivisioni, anche di politici dell'opposizione, per quella che si poteva chiaramente intuire fosse un "fake"; divulgazione che ha reso necessaria la misura cautelare

Incredibile, ma nella giornata dei post "Tutto quello che avete postato diventa pubblico da domani..." e "Da oggi vieto a Facebook..." (inutile ribadire che il primo è una bufala, il secondo è totalmente intuile visto il regolamento di Facebook) non poteva mancare il post anti-Tuiach virale. 

Peccato che questa volta, dal sarcasmo denigratorio verso il neo eletto consigliere comunale della Lega Nord si è passati alla violazione delle leggi, in questo caso presumbilmente si tratta di diffamazione: da ieri infatti continua a essere condivisa e commentata (anche da esponenti politici di spicco dell'opposizione) una pseudo-mozione a firma di Marco Gabrielli (Lista Dipiazza) e Fabio Tuiach contro il cantane Mika che si esibirà a fine luglio in città.

Nle testo (qui sotto) viene richiamato l'orientamento sessuale dell'artista per chiedere l'annullamento del concerto. Come detto si tratta di una mozione falsa, che, vista la viralità raggiunta sul social network, ha imposto agli amministratori comunali di ricorrere alle vie lagali con una denuncia. 

mozione tuiach mika-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento