menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Falsi avvocati e carabinieri", indagate 26 persone per truffa

Sono state commesse nella provincia di Gorizia a partire da maggio/giugno del 2016, quando parallelamente sono iniziati anche gli accertamenti, e nel primo periodo non erano andate a buon fine

Si tratta di un gran numero di truffe perpetrate, o in alcuni casi fortunatamente solo tentate, con l'ormai consolidato metodo del “falso avvocato” o “falso carabiniere”, perché spesso nella componente recitativa dei truffatori non mancano questi due soggetti, di volta in volta diversamente menzionati.

Sono state commesse nella provincia di Gorizia a partire da maggio/giugno del 2016, quando parallelamente sono iniziati anche gli accertamenti, e nel primo periodo non erano andate a buon fine. Nel corso del 2017 le truffe sono riprese nuovamente, questa volta concluse per lo più positivamente per i delinquenti. Ci si riferisce in particolare a undici truffe consumate e due tentate a gorizia e in provincia, motivo per cui la squadra mobile della questura di gorizia ha indagato in tutto venti persone.

Nel certosino lavoro d’analisi e documentazione sono stati riscostruiti ulteriori quattordici episodi commessi fuori provincia, per cui sono state indagate ventisei persone, quattordici delle quali indagate anche per aver commesso fatti a gorizia o in questa provincia. Sono state interessate, in particolare, le province di udine, pordenone, trieste, venezia, vicenza, modena, bergamo, padova, lecco, livorno, imperia, genova, asti e cuneo, rapportandosi direttamente con gli omologhi uffici investigativi di quelle squadre mobili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento