menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era in malattia ma partecipava a manifestazioni: "falso ingegnere" indagato per truffa anche in Regione

Il dipendente pubblico, che aveva conseguito solo la laurea triennale, nonostante risultasse malato sul lavoro partecipava a incontri per l'associazione di cui era presidente. Millantando un titolo falso aveva prestato servizio anche in Regione

Risultava in malattia o in servizio al lavoro ma nel frattempo partecipava a manifestazioni o eventi rappresentando l'associazione sportiva dilettantistica di cui era presidente. A volte esercitava anche attività extra professionali. Si tratta di un funzionario pubblico di Pordenone, indagato dalla Guardia di finanza di Pordenone per truffa a danno dello Stato e peculato. L'uomo utilizzava infatti il titolo di ingegnere pur avendo conseguito soltanto la laurea triennale e non risultando quindi iscritto all'Albo, e con questa qualifica aveva condotto o proposto attività "professionali" per soggetti ed enti pubblici, tra i quali la Regione Friuli Venezia Giulia, l'Azienda Ospedaliera di Udine e Comuni della provincia.

Un'altra persona risulta indagata, in concorso, anche per il reato di peculato, poiché il funzionario, grazie al suo status gerarchico all'interno del proprio settore di amministrazione pubblica, impartiva disposizioni a un suo dipendente affinché, in orario di servizio e utilizzando un mezzo dello stesso Ente di appartenenza, svolgesse un servizio "privato" nell'interesse del superiore.

Per l'usurpazione di titoli, ipotesi di reato depenalizzata nel 1999 a seguito della riforma del sistema, l'uomo è stato già sanzionato amministrativamente dalla Prefettura di Pordenone. La Procura della Repubblica ha invece disposto l'archiviazione di altre analoghe condotte emerse, sempre con false certificazioni di "presenza in servizio", per le quali erano, però, maturati i termini di prescrizione. Sono in corso approfondimenti, attraverso la Corte dei Conti, per valutare con precisione i danni erariali.

Oltre 200 cagnolini salvati dalle "grinfie"dei trafficanti: il report 2020 della Gdf di Gorizia (VIDEO)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Risi e bisi: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento