rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

FareAmbiente: «netta contrarietà alle trivellazioni soprattutto nell'alto Adriatico»

14.10 - L'associazione ambientalista invita a «diminuire la dipendenza da certe fonti energetiche ambientalmente non sostenibili»

Bene l'avvio di opere pubbliche utili al paese per sviluppo e mobilità sostenibile, ma netta contrarietà alle trivellazioni soprattutto nell'alto Adriatico – così commenta il decreto Sblocca Italia il responsabile regionale di FareAmbiente Giorgio Cecco, in linea con quanto affermato dal presidente nazionale Vincenzo Pepe.

Ora più che mai dobbiamo diminuire la dipendenza da certe fonti energetiche ambientalmente non sostenibili, questo l'invito di FareAmbiente, per contenere i rischi, prevenire le problematiche ambientali e tutelare la salute pubblica – sottolinea Cecco. Inoltre nello specifico per il Nord Adriatico, mare sostanzialmente chiuso e con scarso ricambio d'acqua, salvaguardare le nostre aree naturali costiere, ma anche le attivita' produttive, come il turismo balneare e la pesca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FareAmbiente: «netta contrarietà alle trivellazioni soprattutto nell'alto Adriatico»

TriestePrima è in caricamento