Cronaca

Fareambiente: «Sanzioni ad Acegas, segnale di equità verso cittadini»

Lo dichiara in una nota Giorgio Cecco, coordinatore provinciale di FareAmbiente

«L'emendamento presentato da alcune forze politiche, che prevedeva delle penali all'Acegas-Aps in caso di mancato raggiungimento della percentuale prevista per la raccolta differenziata, ma bocciato in Consiglio Comunale, poteva essere una segnale utile e anche di equità». Lo dichiara in una nota Giorgio Cecco, coordinatore provinciale di FareAmbiente.

«Sanzionare - continua la nota -  chi non conferisce correttamente e abbandona i rifiuti è spesso l'unico mezzo per prevenire e contenere il degrado urbano, ma altrettanto importante è avere forza contrattuale e strumenti di controllo verso il fornitore dei servizi e poter applicare quindi delle penali in mancanza di risultati e di interventi inadeguati».

«Tutto ciò - conclude Cecco - crediamo debba essere preso in considerazione anche in altre situazioni, di già spesso evidenti con carenze proprio nella gestione del servizio e delle attrezzature utilizzate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fareambiente: «Sanzioni ad Acegas, segnale di equità verso cittadini»
TriestePrima è in caricamento